Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...
altrove...
Insidiosa polvere...
Gino, quando parla, ...
L'amore per le picco...
A volte...
Solitudine di città...
FUSIONE...
L' ira...
Amarmi...
Il matrimonio la fia...
NON BRUCIO LA SPERAN...
GRANDINE E PIOGGIA E...
Speranza...
SUDARIO DI SETTEMBRE...
Padre...
Tu sei...
Mentre guardo la Lun...
Clair...
Accomiato...
Finestra...
DANNATI E COMPLICI...
I miei silenzi...
Vuoto assoluto...
C'era una volta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Nirvana

Disteso alla sola luce di una lampada,
gli occhi chiusi per placarsi
abbandonando per un po'la battaglia,
la maschera appoggiata accanto.


E a fatica ho chiuso la porta,
convenzioni, ipocrisia, scelte sbagliate,
tribolazioni, amori mancati, sfuggiti
spingevano per entrare.
Ma ho girato la chiave;
da solo ora, fuori tutti, fuori tutto.


Spesso ciò non basta, come adesso..
è la musica ad aprire la strada
all'ulteriore fuga, all'isolamento.


Ad occhi chiusi,
l'aria che muove le tende
a scorrerti lungo la schiena
lasciando un gradevole brivido.


Ad occhi chiusi
ad apprezzare il prodigio del Nirvana
mentre intorno tutto tace;
le cuffie: la sottile demarcazione
tra la quiete e il caos,
tra la 'forma' e la 'vita'.


Lascio per un po' il 'mondo',
e di esso nulla voglio ascoltare;
la mia mente ora è fuori,
la batteria dà il nuovo ritmo,
una percussione profonda
che scandisce il tempo,
la chitarra elettrica pervade il corpo
amplificandosi in esso,
e quella voce..
in un attimo dalla calma alla lacerazione,
l'urlo della sua anima
che irrompe a cercare la tua
per smuoverla,
e lasciarsi comprendere..



Share |


Poesia scritta il 12/07/2016 - 23:08
Da Andrea Zampella
Letta n.204 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?