Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
Cartagine...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......
La tremenda profezia...
voglia in cerca di l...
Datemi una stella...
Le tue lunghissime c...
ESTATE BRUCIANTE...
L 'isola...
Filastrocca d'amore...
Chi sei?...
Diamante...
Il lamento dei poeti...
Troppe-D 2...
amor sofferto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Senza memoria...

I giorni scorrono in fretta
nel silenzio di ciò che resta
una amara delusione...


Del tuo tempo più non godi
persa nei meandri
dei tuoi ricordi


Senza fine questa notte
non ti lascia riposare
assalita dai i tuoi demoni


Cerchi di capire cosa mai potrà
mettere fine a quella tragica sventura
Senza ricordare che sei madre!


Non c'è cosa peggiore di guardarti
e non riconoscere più il tuo volto
sconcertante...me ne rendo conto!


Nessuno puo cambiare la situazione
allo stato attuale nessuna scienza
è in grado di curare quelle cellule impazzite


una corsa folle, si annientano a vicenda
forse non è così normale
fare i conti con chi sta davvero male


Ma infondo cosa importa
per i grandi uomini siamo solo numeri
da annotare, forse da eliminare


Non c'è molta umanità...una corsa
chi arriva Primo a discapito di chi debole
non può correre più veloce


Questa è la supremazia del più forte!


Gioco forza del potere
per farti ammutolire ti annienta
quando sei vecchio, non servì più a niente!


Un mondo strano, mi ribellò a tutto questo
farò una pazzia
ma tu madre mia, non sarai un solo numero



anche senza memoria...sei
per me tutta la storia!



Share |


Poesia scritta il 26/07/2016 - 19:28
Da margherita pisano
Letta n.355 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Grazie Nadia aspetto di leggere il tuo racconto...con piacere. Un abbraccio

margherita pisano 27/07/2016 - 20:04

--------------------------------------

Grazie Nadia aspetto di leggere il tuo racconto...con piacere. Un abbraccio

margherita pisano 27/07/2016 - 20:04

--------------------------------------

Grazie Sabry e Rocco un abbraccio

margherita pisano 27/07/2016 - 20:02

--------------------------------------

Toccante e splendida poesia che condivido per analoga esperienza di vita. Se mi permetti nei giorni prossimi pubblicherò un racconto che tratta in modo poetico il tuo problema e trova in modo inusuale una umana e fantasiosa soluzione, lo scrissi anni fa, consideralo dedicato a te e tua madre
Un abbraccio forte
Nadia
5*

Nadia Sonzini 27/07/2016 - 12:00

--------------------------------------

CORAGGIO MARGHERITA... E NON SARANNO PIU' TOCCANTI ET SPIACEVOLI VERSI...
TUTTA LA MIA CONSIDERAZIONE MARGHERITA.
SERENA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 27/07/2016 - 09:01

--------------------------------------

Per quanto crudele sia certa gente che tratta gli anziani come biglietti scaduti c'è anche chi riconosce il loro valore e poi c'è l'incomparabile amore di una foglia.Ti abbraccio

Sabry L. 26/07/2016 - 23:08

--------------------------------------


ANNA BAGLIONI 26/07/2016 - 23:02

--------------------------------------

Cara Anna di ringrazio per le tue parole
Sento la condivisione e l'affetto...perciò mi sento meno sola in questo momento.
A volte scrivere quello che si prova in queste situazioni allegerisce in po l'animo...dal dolore e dallo sconforto.
Un abbraccio forte a te

margherita pisano 26/07/2016 - 22:41

--------------------------------------

Grazie Poeta un abbraccio a te che stai vivendo lo stesso dolore.

margherita pisano 26/07/2016 - 22:35

--------------------------------------

Grazie Maria per la comprensione e l'affetto...Difficile ma ci provo.
Sento tanto conforto e calore nelle tue parole.
Ci sono momenti si e altri no!
Ti voglio bene un abbraccio forte.


margherita pisano 26/07/2016 - 22:32

--------------------------------------

Carissima Margherita è poco più di un mese che mia madre mi ha lasciato ed ho passato la tua stessa situazione, sconforto e rabbia era la mia sensazione quando la guardavo negli occhi e non mi riconosceva, bisbigliava parole incomprensibili solo con i suoi personaggi immaginari o del suo passato..... per tutto il resto non ho parole ma ti sono nel cuore *****

ANNA BAGLIONI 26/07/2016 - 22:29

--------------------------------------

Ciao Salvo si, aveva ragione...subire non voglio perciò mastico e sputo.
Grazie un abbraccio.

margherita pisano 26/07/2016 - 22:21

--------------------------------------

sto passando le tue stesse dolorose situazioni 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 26/07/2016 - 22:15

--------------------------------------

Grazie Loris per il conforto un abbraccio.

margherita pisano 26/07/2016 - 22:14

--------------------------------------

perdonami intendo dire nel suo cuore.

Maria Cimino 26/07/2016 - 21:52

--------------------------------------

Ciao Margherita mi ha commossa e non poco, so cosa significa avere di fronte colei che ti ha dato la vita, e per lei il tuo è solo un volto, senza alcun ricordo, spezza l'anima e il cuore una situazione del genere, facendo volontariato vedo tante situazioni analoghe e so cosa si vive.

Devi avere forza e coraggio Margherita perchè anche se lei non ha memoria di te, ma nel suo cure tu ci sei.


Ti abbraccio forte..forte.
con un mondo di bene.


Maria Cimino 26/07/2016 - 21:41

--------------------------------------

Cruda realtà. Dice bene De André nella sua "Mastico e sputo", che poi altro no significa che subire e disprezzare.
Ciao cara.
Salvo

salvo bonafè 26/07/2016 - 21:41

--------------------------------------

Tristissima poesia, non ho parole.
Un caloroso abbraccio, per starvi vicino. Ciao Margherita.

Loris Marcato 26/07/2016 - 21:32

--------------------------------------

Grazie tesoro un abbraccio forte...ti voglio tanto bene.

margherita pisano 26/07/2016 - 21:16

--------------------------------------

Grazie Millina.
Questa poesia, uno sfogo, scritta in un momento di dolore e rabbia per l'impotenza che sopraggiunge quando ti vedi toccare la parte più vulnerabile di te...la propria madre.
Allora vorresti davvero gridare per tanta insensibilità a un mondo che tratta le persone malate e anziane come numeri solo da annotare su una cartella...lei spaurita e persa come una bambina...ti viene una rabbia pazzesca...e tanto dolore, la parte inseparabile di te!
Ciao un abbraccio

margherita pisano 26/07/2016 - 21:14

--------------------------------------

ciao tesoro mio molto toccante.questo tuo grido è pieno di forza d'amore ,molto intenso un abbraccio grande ti voglio bene

Mary L 26/07/2016 - 20:12

--------------------------------------

Toccante questa poesia Margherita.
Un genitore che invecchia per alcuni poteri rappresenta un numero, una cifra di soldi sonanti, invece noi semplici, ma veri esseri umani riusciamo a vedere dietro quella nebbia che li ha avvolti, riusciamo ad amarli ancora di più preservandone la dignità e tutta la loro storia, che è la nostra.
Ciao!

Millina Spina 26/07/2016 - 20:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?