Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

il mio profumo...
Credi a ciò che pens...
Mera poesia 3....
NEL CANTO DOLCE DELL...
santuario...
Rette parallele...
Giudicando frettolos...
Scelgo i tuoi occhi...
Una vincita prodigio...
L'arbitro...
E viene sera...
L'ora migliore...
Voglio scriverti la ...
Così presente così l...
D’improvviso divento...
L'arbitro di calcio...
Cimitero monumentale...
Monossido di carboni...
Ogni volta che ti gu...
Una sera incantata...
Verso d'amore...
Nel petto un cuore.....
L\'INFAMIA SE RIPETE...
Così Sia...
Il cosmonauta...
Chiamami...
quando mi immergo......
Per me....
Io e te...
IL MONDO CHE VORREI...
USA E GETTA...
HIROSHIMA...
Attesa creativa...
Cieli di sabbia...
a metà del pozzo...
La “Blum”...
Il tuo nome...
La goccia...
Il Cambiamento...
Le guerre...
ANNIVERSARIO di Enio...
Che me succede ?...
Su Charlie Chaplin...
Una prigione invisib...
Vado a dormire...
L'Infinito...
Voglio una vita dive...
Mera poesia 2....
Credere in se stessi...
Maarrakesch...
Sinfonie di Primaver...
OLTRE LO SGUARDO...
PRIMI AMORI...
Gli uomini cedono al...
CHIMICA PROFONDA...
I sogni ci rapiscono...
PRENDITI CURA DI ME...
Acqua passata...
Artista...
La dieta 2...
Il merlo...
QUANDO DORMI...
Gli occhi guardano l...
Mi lascio trasportar...
Sofferenza e amore...
PROIETTILE VAGANTE...
PUNTINI PUNTINI...
Acqua e ricordi...
È nella quiete dello...
Ed è subito sera...
Corruzione nel creat...
Il vuoto...
SIAMO PIRATI...
tic toc...
L'albero della vita...
Non è stata una vera...
La nuova Alba...
Una musa per noi...
Per amore...
Alienazione di un po...
Sciopero a singhiozz...
Notte...
Francesco Papa...
Questa sei te: Sp...
Poesia su Rita Levi ...
Vorrei che il genio ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...
C'ERA UNA VOLTA UN B...
IL SORRISO Il sor...
Un infinito amore...
acqua...
Anche l'inferno ti s...
GOCCE...
Un breve istante, un...
vorrei sparire......
vorrei cadere...
La camicia a quadri...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Squallida festa

Era stata organizzata male
all'aperto in mezzo a un campo
aveva piovuto tutto il pomeriggio
poche le ragazze
molti erano gli scapestrati
dava la festa un mio amico
si era laureato dopo tanto
In sei anni la triennale
malmenandolo,l'abbiamo festeggiato
eravamo ubriachi e su di giri
gli ho lanciato addosso delle sedie
gli è arrivata una lattina di birra piena
dritta in faccia
sdegnato,suo fratello se n'è andato
non ho avuto il coraggio di pensare
a cosa avrebbe detto in quel momento
il maestro Arthur Schopenhauer
ma la peggior cosa eran due imbucati
probabilmente sulla cinquantina
hanno bevuto con noi per svariate ore
sembravano randagi dalla vita esigua
uno era assai depresso
aveva appena divorziato
ciondolante si è alzato dalla sedia
voleva andarsene e invece è caduto
insieme al parrucchino che portava
ho bevuto l'ultimo Gin tonic
ripensando alla mia ex
che non mi vuole più
e insieme a me,forse nessun altro
dice d'esser diventata lesbica
prendo situazioni e persone
per quel che sono veramente
"rospi infetti e velonosi"
ma in questo stagno denominato mondo
io sguazzo insieme a loro.


Share |


Poesia scritta il 09/08/2016 - 15:03
Da matteo lunardi
Letta n.223 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?