Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
HAIKU N2...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Squallida festa

Era stata organizzata male
all'aperto in mezzo a un campo
aveva piovuto tutto il pomeriggio
poche le ragazze
molti erano gli scapestrati
dava la festa un mio amico
si era laureato dopo tanto
In sei anni la triennale
malmenandolo,l'abbiamo festeggiato
eravamo ubriachi e su di giri
gli ho lanciato addosso delle sedie
gli è arrivata una lattina di birra piena
dritta in faccia
sdegnato,suo fratello se n'è andato
non ho avuto il coraggio di pensare
a cosa avrebbe detto in quel momento
il maestro Arthur Schopenhauer
ma la peggior cosa eran due imbucati
probabilmente sulla cinquantina
hanno bevuto con noi per svariate ore
sembravano randagi dalla vita esigua
uno era assai depresso
aveva appena divorziato
ciondolante si è alzato dalla sedia
voleva andarsene e invece è caduto
insieme al parrucchino che portava
ho bevuto l'ultimo Gin tonic
ripensando alla mia ex
che non mi vuole più
e insieme a me,forse nessun altro
dice d'esser diventata lesbica
prendo situazioni e persone
per quel che sono veramente
"rospi infetti e velonosi"
ma in questo stagno denominato mondo
io sguazzo insieme a loro.


Share |


Poesia scritta il 09/08/2016 - 15:03
Da matteo lunardi
Letta n.205 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?