Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......
La tremenda profezia...
voglia in cerca di l...
Datemi una stella...
Le tue lunghissime c...
ESTATE BRUCIANTE...
L 'isola...
Filastrocca d'amore...
Chi sei?...
Diamante...
Il lamento dei poeti...
Troppe-D 2...
amor sofferto...
Notte di S.Lorenzo...
L' IPOCRITA...
Ci sono cose che acc...
Occhi di vetro...
VIAGGIATORE.........
La mia storia come u...
Grigio di citta'...
VIVO PER AMARTI...
UN ANGELO ALLO SPECC...
A LEI...
SOLI INSIEME...
batuffolo...
Alla luna...
Ossimori....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Squallida festa

Era stata organizzata male
all'aperto in mezzo a un campo
aveva piovuto tutto il pomeriggio
poche le ragazze
molti erano gli scapestrati
dava la festa un mio amico
si era laureato dopo tanto
In sei anni la triennale
malmenandolo,l'abbiamo festeggiato
eravamo ubriachi e su di giri
gli ho lanciato addosso delle sedie
gli è arrivata una lattina di birra piena
dritta in faccia
sdegnato,suo fratello se n'è andato
non ho avuto il coraggio di pensare
a cosa avrebbe detto in quel momento
il maestro Arthur Schopenhauer
ma la peggior cosa eran due imbucati
probabilmente sulla cinquantina
hanno bevuto con noi per svariate ore
sembravano randagi dalla vita esigua
uno era assai depresso
aveva appena divorziato
ciondolante si è alzato dalla sedia
voleva andarsene e invece è caduto
insieme al parrucchino che portava
ho bevuto l'ultimo Gin tonic
ripensando alla mia ex
che non mi vuole più
e insieme a me,forse nessun altro
dice d'esser diventata lesbica
prendo situazioni e persone
per quel che sono veramente
"rospi infetti e velonosi"
ma in questo stagno denominato mondo
io sguazzo insieme a loro.


Share |


Poesia scritta il 09/08/2016 - 15:03
Da matteo lunardi
Letta n.164 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?