Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
POESIA...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Muri di vento...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...
IL POETA COLTIV...
Dal diario di una pr...
Prendetevi una pausa...
SOLO MARE...
Ho parlato di voi a ...
MALE INTERIORE...
Animundus...
LE BANDIERE...
Cinque minuti di cel...
Io e te per sempre...
LA MORTATELLA DE SO...
Gabbiano...
prima di buttarti vi...
RACCONTO TRA PROSA E...
Vorrei amarti ancora...
Il meglio di me...
Il riflesso...
Pensieri sparsi su G...
mi son concessa di p...
Il primo bacio...
RITORNO...
La notte che Sigfrid...
L\\\'ISOLA...
La rimembranza...
L\\\\\\\'insegnament...
Senza speranza...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

CUORE DI PAGLIACCIO

Qui finisce il primo tempo;
è già passato il treno, e tu l'hai perso,
adesso ritorna il sereno;
tutto ritorna normale, come prima,
dopo il temporale.
Cuore distratto, ti sei tolto un capriccio,
hai fatto il pagliaccio, non aggiungere altro.
Adesso è tempo di rimetterti in sesto,
di fare un'altro pieno; prima però aspetta...
che ritorni il sereno.
Aspetta un altro treno,
il prossimo che passi, da queste parti,
non è mai successo, due treni, uno dietro l'altro!
Tuo è il tempo, tua è la vita,
in questo mondo che non si piega, che non si spiega,
non ha braccia, ne gambe: ha un cuore di ghiaccio;
si è lasciato imbrigliare, dal tempo che passa,
si è impadronito del tuo tempo, della tua vita:
ha un cuore di pietra; è come un serpente
che sputa continuamente veleno,
e di tempo ne è rimasto sempre meno;
ha l'orologio come complice, come amante,
si muove come la proboscide di un elefante,
non ha garbo per niente; ma poi si pente: ha le lacrime di coccodrillo...quando piange.
Mastica la tua vita, come un ruminante,
ma poi la sputa, continuamente: non ha cuore, ne la...mente!
Ti tratta, davanti, con i guanti,
ma dietro, ci frega...tutti quanti.
Si è preso le dita con tutta la mano,
e poi la mano, con tutto il braccio.
Se così continuiamo, ritornerò a fare il pagliaccio.


Share |


Poesia scritta il 11/08/2016 - 07:40
Da francesco la mantia
Letta n.386 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Resta il fatto che anche io la penso come te: anche a me piace tantissimo;
l'ho riletta e corretta varie volte, e non mi bastava!
Per quel che riguarda la spiegazione,
potrai capirla più avanti,forse.
Mi ha fatto piacere il tuo complimento,
sincero, quanto sentito!
Sono contento per averti creato un emozione!
Ti ringrazio di cuore. Ciao Vanessa

francesco la mantia 12/08/2016 - 01:00

--------------------------------------

La trovo semplicemente stupenda. Forse tendo a interpretarla alla luce della mia esperienza personale, motivo per cui mi piacerebbe conoscerne la spiegazione "ufficiale" dell'autore, ma resta il fatto che mi lascia a bocca aperta ogni volta che la rileggo.

Vanessa Sartori 12/08/2016 - 00:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?