Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Incompleta...
Ricordi?...
Valigie Di Emozioni...
Io sono il fulcro di...
Mare...
Speriamo.......
Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Non disturbare

Elimino l'intralcio
che si frappone fra me e la felicità.
Non val la pena disturbare,
seguitar nell'offesa
sciupando il mio sole giallo.
Se mi torci le gambe
avrò ali per raggiungere i più alti sogni
che miri al tuo bersaglio
per troncarli sul nascere.


Forse non sai che vivo grazie
alla forza audace del mio vital impeto
e la tua provocazione
è inutil sfida,
per te un pugno contro l'aria
ti fa perder l'equilibrio.


Sei caduto in basso,
arrenditi alla sciocca testardaggine
di rovinare l'altrui vita,
giacché hai reso la tua empia ed infernale,
prossima alla fine.


Ti si ritorce il male e pur t'ignoro,
uomo fasullo d'ignobil fattura
d'infimo grado degenere,
creato ad impiccio
per infastidire e arrecar danno,
vivrai per sempre
nel marciume della tua consistenza,
anima nera
impigliata ai rovi di una vita spinosa
che dà frutti amari e avvelena
nel profondo vuoto esistenziale.



Share |


Poesia scritta il 11/08/2016 - 18:29
Da daniela dessì
Letta n.300 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


UN ESAUSTIVO QUANTO ESPLICITO POETAR.
IL MIO ELOGIO E LA MIA LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 12/08/2016 - 08:51

--------------------------------------

mamma mia lo hai reso uno straccio far del male non è mai una vittoria a tuo dire è una vera sconfitta per lui
5* bella e severe le parole

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 11/08/2016 - 21:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?