Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

mestissima notte

Quando il leon ormai stanco ritira i suoi artigli e il sol dal segno lascia il,passo alla veniente vergine
Fu il di del gran fatto!
Nel,punto in cui l appennin si distende
E le regioni governa
La terra si squasso per sua legge!
Notte silente e placida luna
Che nel ciel con l altre stelle
Ci fate cantar note di stupore
Mute guardaste tanto dolore
F u il di' festoso nel paese antico
Co sue viuzze nascoste
E rocciosi casolari
Gia correvan per le strade
I bambini d' allegra natura
Tutto s' allestiva per lieta vita.
Ma. Fu li il dolente inganno
Mirfeo traghettar. I dornienti,a
Infelice affanno!
Nelle ore soporose s arriccio
Si contrae come dolor
Il ventre d italia
Quasi a piegar se stessa
E la gente in seno!
Allor un sull altro i tetti
Le lenzuola strinse la vecchiarella
Nell ultimo respir che
L amate mura ammette!
Sposi d unico amor
Come poser l anello
Or son,pronti all avello!
Avesti bacio della mamma
Pargol l ultima notte in questa valle
Singulti e sospiri tra. Le case
Scarne poi l ultima voce tace
Ah matrigna natura
Ritira le tue brame
Perche tanto infieristi
Sull anime brave?
Tu che generi vita ivi partoristi morte
Anrica colpa commissero ai tuoi
Occhi?
Mille e piu di mille s. Affannaron a ridar luce a quei corpi
Dalle pietre amare
Sull altar versaron sangue
I miserrimi
Vedi loro tra gli onesti
Bella patria. Nutrili
Aggiungili. Quinci alla corona della tua gloria


Share |


Poesia scritta il 25/08/2016 - 12:31
Da corrado cioci
Letta n.385 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bella complimenti

Sildom Minunni 25/08/2016 - 14:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?