Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Fatalità...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Fra me e una mela

Scappare. E scappare dove?
Sui lievi singulti
Delle foglie modellarsi al vento,
scappare e trovarsi care
le varie reti di gente
che ti rubano capelli e spirito.
Hai di nuovo perso qualcosa di te,
dovresti alleggerire
il tuo bagaglio
che è la testa
e volare alta,
o bassa, fra i cespugli di glicine
e vedere che il mondo è tutto,
in confronto a te
che sei tutto comunque.
Trovare somiglianze fra te
e una mela
che sta lì rigida,
sigaretta alla mano,
ricordi alle spalle
-ora sto dando sfogo
all’immaginazione-
la mela mi piace,
la sua attitudine tondeggiante
e fraterna al morso
o al tatto,
mi fa sentire al sicuro.
L’albero è sua madre
E forse è la madre di tutto;
mi piace pensar
questo.


Share |


Poesia scritta il 26/08/2016 - 16:19
Da Jessica Agostinelli
Letta n.394 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Noi siamo un tutt'uno con quello che ci circonda.Senza elevarci troppo ma nemmeno senza ripudiare le nostre debolezze.Ciao jessica

Mirko Faes 27/08/2016 - 13:21

--------------------------------------

Espressivimante diligente quanto vera.
Lieto fine settimana.
*****

Rocco Michele LETTINI 27/08/2016 - 10:34

--------------------------------------

Nn
Dille teria
Ma
Folle teoria. ..sorru

laisa azzurra 26/08/2016 - 21:19

--------------------------------------

Mi piace Jessica...pensa che secondo una neppure così dille teria, dovremmo diventare melivori..e allora ecco lì, chela mela assume un senso che nn è più quella del peccato.
Bella

laisa azzurra 26/08/2016 - 21:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?