Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Carne da poesia...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Sazio d'Amore...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Sisma 24 agosto 2016 - Nigro notanda lapillo

Piangono le madri,
piangono i figli,
piangono i padri.
Piangono gli alberi,
piangono gli animali,
piangono le pietre!
Sì. Piangono le pietre,
che ebbero amiche
le solite sembianze.
Piange la gente,
che pianger solea.
Piange l'amico
ed il parente
prossimo e lontano.
Piange la luna,
piangono le stelle,
piange la terra,
che non volea
iscenar sì grande lutto.
Addio creature,
che non conoscerò giammai!
Addio! Io vi amo
come degli eroi,
che passano, ma
lasciano tanto in noi.
Voi lasciate l'amore,
l'afflato sublime
ed un sol pensiero
la mia mente invade:
che tutto in un baleno
nasce o muore
e che sempre intatta
rimane la virtù e l'amore.
Politicanti, volgete il pensier
su quanto accade.
Non val la pena
di Clepto la vena.


Share |


Poesia scritta il 30/08/2016 - 10:10
Da Gino Ragusa Di Romano
Letta n.287 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Gentile poetessa M. Adelaide, ho apprezzato tanto il tuo commento.Oggi ho rivisto il mio componimento e, pertanto, ti chiedo scusa per il notevole ritardo a risponderti ed a ringraziarti.Tanta cordialità.

Gino Ragusa Di Romano 02/02/2017 - 14:50

--------------------------------------

Anche il mio pianto si aggiunge per la commozione provata per questa tua...La frase che più mi ha colpito é:"Piangono le pietre che ebbero amiche le solite sembianze..."Mi ha fatto pensare a tutto ciò che l'uomo costruisce con il suo lavoro(case,chiese,botteghe ecc) crollato e ridiventato come era in origine: Pietra senza vita che invece accogliere e dare riparo,ora sotterra corpi feriti o senza vita...Davvero commovente la tua composizione...Complimentissimi....bye...

M.Adelaide Ruggeri 09/11/2016 - 15:49

--------------------------------------

Grazie,Rocco Michele Lettini. Le tue parole mi onorano.

Gino Ragusa Di Romano 02/09/2016 - 18:47

--------------------------------------

Emozionante decanto oculatamente firmato.
Lieto meriggio Gino.
*****

Rocco Michele LETTINI 30/08/2016 - 15:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?