Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Fatalità...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

I BAMBINI NON SI TOCCANO!

Scavano le mani
Tolgono i detriti
Tra la confusione
La polvere e i gridi.
I gridi dei passanti
Dei superstiti e dei vivi
Dei tanti che fuggono
Con gli sguardi atterriti
Ma le mani continuano,
Continuano a scavare
E tra polvere e macerie
Non si finisce di sperare.
Poi ad un tratto c’è qualcosa
C’è qualcuno,
qui sepolto Sotto i massi
C’è qualcuno che respira
Ma non riesce a fare passi.
Presto in fretta con le mani
Sanguinanti dei presenti
Sotto tutto il polverone,
Una piccola fenice che
Tra lacrime e ferite
Piano piano ne esce fuori.
Ma è solo una bambina!!
Era li fuori a giocare e
Non si era accorta prima,
che cadessero le bombe
che ci fosse tanto male
in un mondo così piccolo
dove tutto è da rifare.
Poi lei non ha studiato
ed è ancora piccolina
la politica, la guerra,
tutte quelle religioni?
Tutte quelle vite perse
E tutta quella confusione?
Vuole solo la sua mamma
Il papà e i fratellini,
è rimasta sola al mondo
circondata da cretini
che hanno perso la speranza
e la voglia di sognare
di giocare in mezzo all’erba
e di nuotare in mezzo al mare
ma i bambini non si toccano
li puoi solo accarezzare
senza togliergli per sempre
la voglia di giocare.


Share |


Poesia scritta il 02/09/2016 - 12:17
Da michele fugazzotto
Letta n.531 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Profondamente toccante, 5*, buon pomeriggio!

Chiara B. 02/09/2016 - 16:47

--------------------------------------

5* Molto bella, purtroppo è proprio così e se non si cura quel togliere finale, la stortura dall'inizio riparte, con bombe sempre più micidiali. Buon pomeriggio

Wilobi . 02/09/2016 - 14:49

--------------------------------------

UN MESSAGGIO DA FARNE TESORO IN ESPRESSIVA SEQUELA POETICA.
LIETO MERIGGIO.
*****

Rocco Michele LETTINI 02/09/2016 - 14:29

--------------------------------------

Bella, bella e molto musicale, con il canto sei riuscito ad esternare i tuoi sentimenti più delicati verso coloro che non hanno colpa, verso degli innocenti.

Maria Pia Perrotta 02/09/2016 - 14:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?