Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



STANCO

E a volte sei stanco di un qualcosa che non riesci a capire
un qualcosa che non è preciso ed è difficilmente individuabile
strano che vada tutto bene
ti sembra strano che possa andare così bene
però manca qualcosa
ti piacerebbe vedere il finale ,
sapere come va a finire
o forse no
perché hai paura
però se andasse a finire bene
solo in quel caso vorresti conoscere il finale
non riesco ad andare oltre
non riesco a scavalcare il muro
e rimarrò prigioniero di me stesso e delle mie paure
prima o poi ti accorgerai che è troppo tardi
a volte sono stanco di pensare
e non ho più voglia di sognare
e senti che ti scappa tutto di mano
non so che devo fare
quel muro a volte è insormontabile
il passar del tempo quel muro è diventato una montagna
come al solito non farò niente
il tempo passa inesorabilmente
e ritorni a fuggire da quei pensieri che spesso ti assalgono
ma io non voglio più scappare
c’è sempre tempo per vivere
non è mai troppo tardi
sono stanco , cado mi rialzo e sono più forte di prima
ho sempre più lividi addosso , ma devo farmi coraggio
e proseguire il cammino ,
ormai sono arrivato a questo punto
non avrebbe significato
sarebbe come aver sprecato inutilmente il nostro tempo


LORENZO BIANCHI



Share |


Poesia scritta il 03/09/2016 - 10:17
Da Lorenzo Bianchi
Letta n.343 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


***** Mi hai travolto!!!!

Marilla Tramonto 05/09/2016 - 11:41

--------------------------------------

Esaustivo et intenso pensiero poetico.
Lieto meriggio.
*****

Rocco Michele LETTINI 03/09/2016 - 15:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?