Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell'amor pe...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Matite rosse

Mi angoscia
la narcolessia degli spazi vuoti
e quel senso d'impossibile
che rende sterili le matite colorate
come un diapason muto
nelle mani di un clochard
a soffocare l'attimo fuggente
di un'estate che non ritorna.


Ho temperato i giorni
e scandito le attese
mentre il nulla masturbava i sogni
nell'indifferenza di ogni passo
senza afferrare il senso dell'incompiuta
per colpa di un orgoglio
che ha estirpato la radice
di un germoglio già ferito.


Scorre lenta
la comprensione dell'ineluttabile
giorni interi a respirare
l'agonia dell'anima
mentre lo sguardo fissa il tempo perduto
senza riuscire a fermarlo
e si muore un po'
senza rendersene conto.


Mi angoscia l'assenza di emozioni
l'assenza di stagioni nel mio cuore
un equilibrio fatto di linee rette
senza sussulti né baratri
e l'inciampare in me
non è che la proiezione della cenere
che le matite rosse
disegnano sull'ombra dei miei sogni.



Share |


Poesia scritta il 04/09/2016 - 16:29
Da Enrico Danna
Letta n.291 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Il paragone di una esistenza dolorosa con le matite rosse, mi è molto piaciuto...Si consumano pian piano ma lasciano una traccia di colore...di speranza, quella che serve al cuore!
Molto bella. Ciao buona serata

margherita pisano 04/09/2016 - 22:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?