Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Sconfinata assenza

Foglie arrugginite cadono stanche,
l’inverno nervosamente attende
il suo gelido e lungo cammino.


Trascinato
In silenzi di malinconie,
rincorro ripetutamente
la tua immagine.
Grandi occhi neri
riposano nella mia mente.


Dov’è il tuo respiro?
Dove sono le tue mani?
Dov’è il nostro amore?
Mi aggrappo sull’orlo della vita
scivolano via le mie dita
cercando un ultimo appiglio;
non voglio perdere l’anima mia!


Pezzi di vetro
segnano la mia strada,
arduo è il mio cammino,
ed io che continuo a capire
in questa triste ricorrenza,
quant’è sconfinata la tua assenza



Share |


Poesia scritta il 17/11/2012 - 15:13
Da gerardo leo
Letta n.798 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


ti ringrazio delle belle parole Dina

gerardo leo 26/11/2012 - 09:08

--------------------------------------

La tua poesia è bellissima leggendola ho sentito sulla pelle il tuo dolore, il tuo star male. Trasmette in modo diretto il tuo stato d'animo. Complimenti. Condivido. Ciao

dina molfetta 25/11/2012 - 21:47

--------------------------------------

semplicemente grazie Maria Gabriella

gerardo leo 23/11/2012 - 23:52

--------------------------------------

Questa tua poesia mi fa impazzire,così semplice e così bella, ogni volta che la leggo non posso fare a meno di piangere pensando al tuo amore perduto! Non si smette mai di amare....Grazie. Credo che la rileggerò ancora.

Maria Gabriella Chesi 23/11/2012 - 15:36

--------------------------------------

Ti ringrazio Maria Gabriella del commento

gerardo leo 22/11/2012 - 13:05

--------------------------------------

e' bellissima! Complimenti.

Maria Gabriella Chesi 22/11/2012 - 09:51

--------------------------------------

grazie Claretta del tuo complimento.

gerardo leo 20/11/2012 - 12:41

--------------------------------------

Grazie Daniela del tuo commento

gerardo leo 20/11/2012 - 12:40

--------------------------------------

un grido di dolore che va oltre,e sconfina,in una bellissima dichiarazione d'amore. ciao

Claretta Frau 19/11/2012 - 18:22

--------------------------------------

Cercare intorno a sé chi si è amato è doloroso ed allora il nostro cammino ci sembra ostile e infinito.
Bellissima e triste.

Daniela Cavazzi 18/11/2012 - 20:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?