Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Son figlio d\'Odisseo.

Sfoglio onde di mare
come pagine azzurre
d'un libro di fiabe
e mi lascio trasportare
dal maestrale
aleggiando sulla superficie
spumosa delle acque.


Mi confondo tra i flutti
e una visione di sirena
m'appare all'orizzonte
mentre suona un arpa
e da quelle corde s'innalza
una melodia ipnotica
che mi rapisce
sprofondando il mio volo
in una tenebrosa
visione onirica.


Ti prego, sirena incantatrice,
recitami l'Ode
più bella che hai composto
il tuo poetare
mi manderà in estasi
diventerò piuma di gabbiano
figlia del vento e del mare
e da qui non andrò più via,
sei tu adesso la vita mia,
proteggi il mio vagare
ad Itaca non voglio
più tornare.



Share |


Poesia scritta il 10/09/2016 - 09:54
Da Emanuele Cilenti
Letta n.421 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Grazie mille Antonio per la tua stima ed il tuo affetto che ricambio con sincera gratitudine, alla prossima amico mio, ciao.

Emanuele Cilenti 10/09/2016 - 22:58

--------------------------------------

Caro Emanuele lungi da me l'idea di voler screditare la tua poesia che peraltro ho trovato molto bella e interessante.Il fatto era che c'èrano delle affinità con la poesia "le lacrime dei poeti".Era logico pensare che avessi copiato alcune parole cosa che non hai fatto e che è stata solo coincidenza.Tutto qui.Ciò comunque non avrebbe inficiato la tua bravura di poeta della qual cosa sono fermamente convinto.A rileggerci caro amico Emanuele e buona serata.ciao

antonio girardi 10/09/2016 - 22:37

--------------------------------------

Ciao Antonio grazie del commento. Dopo la tua segnalazione ho deciso di rimuovere la poesia che pure sta nutrendo un discreto successo in altri siti. L'ho fatto per evitare fraintendimenti e discussioni. Ovviamente non mi riferisco a te ma ad altri che si potrebbero ingannare

Emanuele Cilenti 10/09/2016 - 21:16

--------------------------------------

Bella e nostalgica.non vedo più la tua opera dedicata ai poeti.motivo?ciao senza rancore.

antonio girardi 10/09/2016 - 14:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?