Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
l’amore per le picc...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...
MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...
Trova il bambino che...
La danza dell'asetti...
Il principe cercava ...
Il canto del sole na...
Pensieri...
Je suis le monde...
Un Sogno!...
Sei...
Errabondo vagare...
Quando in tv cantava...
Impulso...
Frasi d'amore al ven...
Abisso...
Mai più male...
Profumo di tiglio...
Chiedimi......
Pallida Luna...
Dopo una delusione, ...
TU IL MIO AMO...
Stelo e corolla...
E penso al mare...
RISPARMIO D'ENERGIA ...
Mia cara pittrice....
Medusa...
SILENZIO...
I TUOI PENSIERI...
Insensato sogno...
Once more...
IL NOTTURNO...
PARLAMI OH LUNA...
L'anguilla...
Rosso di sera...
L'amore...
Tu aquila dell’unive...
guardando il cielo...
ARMONICHE ASIMMETRIE...
Notte...
Chimera...
Pensieri sparsi su B...
...solo per te...
ULTIMA AURORA...
Castelli evanescenti...
Parole...
Hebron...
La grandezza dell'uo...
Ci sono....
Il Diavolo in conven...
Tu ci amavi...
DOLCE CALORE...
Danny Zuko...
Non so...
Ci ritroveremo...
Sfiga day...
Tepore Haiku...
Rigor...
Sospiro......
la bilancia...
Il profumo della ser...
La libertà è il diam...
Non so se basterà...
L' ISTINTO E LA ...
MA CHE CAVOLO DE MAG...
Senza amore...
Quando la terra era ...
Amore!...
RINUNCIA...
Una volata da qui...
Mentre ti accorgi di...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ridi Pagliaccio

Ridi pagliaccio
io resterò nel tuo cuore infranto
forse per mesi per giorni per ore
e sui suoi cocci
foto di me e del mio sapore
ridi pagliaccio
non ti penserò più
se non nel tuo sonno
ci rivedremo
al massimo in sogno
ridi pagliaccio
ti ho dato il mio mondo
ora accontetati del resto
non dei miei occhi
non del mio seno
non del mio senno diverso
te ne sei accorto un po' tardi:
la tua cecità,
i tuoi nervi stanchi
la vita e gli stenti
ma ora, forse, è un po' tardi
quindi ridi pagliaccio
ci rivedremo stanotte
nel tuo sogno più bello
tu abbracciami e chiedimi
dei nostri baci nel tempo
quelli,
fatti di panna e di vento


Share |


Poesia scritta il 12/09/2016 - 00:13
Da Khalil Zemzemi
Letta n.316 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Incisiva nell'espressività dei sentimenti.
sarcastica ma geniale l'immedesimazione dei sentimenti della controparte. Mi è piaciuta e la trovo originale...

Carla Davì 12/09/2016 - 18:40

--------------------------------------

La spiegazione è una conferma del giudizio espresso, nel senso che la traslazione di un sentimento; un velo di rimpianto che, in questo caso, ne rafforza l'incisività, giacché ideale... e più vera del vero.

Francesco Gentile 12/09/2016 - 18:31

--------------------------------------

Ti ringrazio. Ho tentato di scrivere una poesia immaginando di essere la mia ex ragazza che scrive una poesia per me...

Khalil Zemzemi 12/09/2016 - 15:54

--------------------------------------

Questa poesia mi sorprende. La trovo incisiva, come un riso beffardo... e cocente... Piaciuta*****

Francesco Gentile 12/09/2016 - 13:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?