Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tramonto

Palla di fuoco a occidente
esaurito ormai è l’ardore del meriggio,
lento e parsimonioso t’immergi nei flutti,
come bagnante titubante nel gelido rivo di montagna.
Le acque disturbate,
con acrimonia soffocano l’enfasi,
ed evanescente or in fondo giaci.
Non più raggiante signore del cielo,
ma discreto e smarrito
ti abbandoni alle soavi note di nettuno.
Con cipiglio t’incurvi acquiescente
al magico rituale, e cupido il mare ti divora.
Stupito e vacillante lo sguardo mio,
si perde con te all’orizzonte.
Disviano veloci i pensieri
ruvidi come carta vetrata
e mitigano l’angoscia
dell’energia smarrita.
Perché a nuovo giorno
nel paradiso dei tuoi radiosi
occhi, ammirerò
il sorgere di una nuova alba!


Share |


Poesia scritta il 22/09/2016 - 15:41
Da Tiziana Pedol Barone
Letta n.236 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Un tramonto per salutare la fine del giorno...e il nuovo inizio...L'alba!
Bellissima poesia.
Complimenti Tiziana

margherita pisano 22/09/2016 - 19:03

--------------------------------------

Il tramonto che gioca con l'alba in questi splendidi versi

antonio girardi 22/09/2016 - 18:35

--------------------------------------

Ciao Tiziana bella la tua poesia, adoro i tramonti.

Sono gli occhi che guardano i tramonti
ma sono i cuori che li vivono,
e dentro quei silenzi battono.


Queta sera sei tu che hai lasciato
dietro le tue parole il battito forte del tuo cuore.


Complimenti ciao cara.


Maria Cimino 22/09/2016 - 18:29

--------------------------------------

Bella e ripeto bella...

Sabry L. 22/09/2016 - 18:12

--------------------------------------

bella poesia con le ultime quattro righe della chiusa meravigliose.

andrea sergi 22/09/2016 - 17:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?