Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NEVICA...
Angoli...
I Colori dell'Anima....
L'incantesimo della ...
LA STORIA...
Il rumore dell\'alba...
Curiosa luna...
Giovani...
ACQUA 3 acrostici di...
IL SEGRETO DELL' AMO...
MERIGGIO AL MARE...
È l'amore...
Dolce silenzio...
Artiom...
uno sguardo fisso ne...
Piccolo...
La crociera...
Tutti noi siamo mend...
per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
tieneme stritto -(ti...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Tramonto

Palla di fuoco a occidente
esaurito ormai è l’ardore del meriggio,
lento e parsimonioso t’immergi nei flutti,
come bagnante titubante nel gelido rivo di montagna.
Le acque disturbate,
con acrimonia soffocano l’enfasi,
ed evanescente or in fondo giaci.
Non più raggiante signore del cielo,
ma discreto e smarrito
ti abbandoni alle soavi note di nettuno.
Con cipiglio t’incurvi acquiescente
al magico rituale, e cupido il mare ti divora.
Stupito e vacillante lo sguardo mio,
si perde con te all’orizzonte.
Disviano veloci i pensieri
ruvidi come carta vetrata
e mitigano l’angoscia
dell’energia smarrita.
Perché a nuovo giorno
nel paradiso dei tuoi radiosi
occhi, ammirerò
il sorgere di una nuova alba!


Share |


Poesia scritta il 22/09/2016 - 15:41
Da Tiziana Pedol Barone
Letta n.293 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Un tramonto per salutare la fine del giorno...e il nuovo inizio...L'alba!
Bellissima poesia.
Complimenti Tiziana

margherita pisano 22/09/2016 - 19:03

--------------------------------------

Il tramonto che gioca con l'alba in questi splendidi versi

antonio girardi 22/09/2016 - 18:35

--------------------------------------

Ciao Tiziana bella la tua poesia, adoro i tramonti.

Sono gli occhi che guardano i tramonti
ma sono i cuori che li vivono,
e dentro quei silenzi battono.


Queta sera sei tu che hai lasciato
dietro le tue parole il battito forte del tuo cuore.


Complimenti ciao cara.


Maria Cimino 22/09/2016 - 18:29

--------------------------------------

Bella e ripeto bella...

Sabry L. 22/09/2016 - 18:12

--------------------------------------

bella poesia con le ultime quattro righe della chiusa meravigliose.

andrea sergi 22/09/2016 - 17:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?