Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Pelle amara

Amavo credere
nonostante tutto.
Terso, me stesso
rapito dai miei sogni.
Amavo sorridere
nonostante il sole.
Diverso, riemerso
da ogni lacrima,
sapevo dove guardare
quando mia madre chiamava.
Uno splendido gabbiano
in un cielo immenso
è il pianto mio.
Pelle amara stanotte
occhi aperti
in fondo al mare,
pelle amara stanotte.
Andiamo fuori,
che bei fiori
in questo mare.


Share |


Poesia scritta il 30/09/2016 - 11:46
Da michele gentile
Letta n.279 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Un caro saluto Ruggero, grazie

michele gentile 01/10/2016 - 08:07

--------------------------------------

Grazie Poeta

michele gentile 01/10/2016 - 08:06

--------------------------------------

Ti ringrazio Greta

michele gentile 01/10/2016 - 08:05

--------------------------------------

Davvero grazie Francesco, un grandissimo abbraccio

michele gentile 01/10/2016 - 08:05

--------------------------------------

Grazie Patrizia, effettivamente è nata per essere una canzone

michele gentile 01/10/2016 - 08:03

--------------------------------------

Nostalgica e pittoresca. Bella. Ciao!

Ruggero Chiesa 01/10/2016 - 03:56

--------------------------------------

MI è MOLTO PIACIUTA 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 30/09/2016 - 22:12

--------------------------------------

Davvero bello il finale, molto suggestivo..

greta urti 30/09/2016 - 19:18

--------------------------------------

Si può dire di una poesia... che è bella, magari stupenda, ma è davvero difficile esprimere certe sensazioni, quando una poesia ti sommerge... come questa. Beh.. complimenti Michele*****

Francesco Gentile 30/09/2016 - 19:06

--------------------------------------

sembra una canzone. Piaciuta

patrizia sgura 30/09/2016 - 14:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?