Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Veni-vidi-vici...
DESTINI INCROCIATI (...
Fiore malevolo...
autostrade...
L'inizio dei 20 anni...
Non pensare...
Una piuma...
Nausea...
Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Stattene

stattene ad ascoltare ragni
immaginari sulle tue spalle
spaventato dalle tue unghie
stattene a galla
nel sangue di ieri
che diventa corpuscolo
di nervi
stattene
oh vecchia anima
a far l amore con i fantasmi
ad eccitarti con i tuoi morti
a sorridere di resti
a far compagnia a questi corvi
stattene
solo con la morte
che si beve a galloni
quella che arde i corpi
degli ormai senza cuori
stattene
a scrivere scenette di romanzi
per la vergara all angolo
della tua stanza ormai infiamme
dopo quell ultimo vero bacio
dopo le stelle che tramontano
con l ultimo treno
stattene
ad aspettare albe inutili
piovose e cieche ai tuoi occhi
di povero angelo senza ali
ne corpo ne corraggio
ne morte. pronto alla fine
stattene
vecchio idiota a chiacchierare
con le tante
sguattere che attraversano i tuoi polsi
il tuo polso sinistro freme
il tuo cuore pero' geme
e stattene
a farlo piangere
tanto non ci hai mai capito niente.


Share |


Poesia scritta il 01/10/2016 - 16:51
Da Khalil Zemzemi
Letta n.302 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Versi pungenti, sensazioni grevi e tormentate... da una bella poesia che scuote*****

Francesco Gentile 02/10/2016 - 08:45

--------------------------------------

Pesanti. ..sto cellulare mannaggia

laisa azzurra 01/10/2016 - 21:37

--------------------------------------

Scrivi bene...eccome
Molto forte, dura...parole pesato, graffianti
Ma bravo

laisa azzurra 01/10/2016 - 21:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?