Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...
Scrittura come cura...
DOLCI CAREZZE...
Occhi...
LEGGEREZZA...
TRA LUCE // E // OS...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

danza bagnata.

sfidiamo il destino
culliamo i sogni


io e te assediati in antiche abbazie
sperdute tra vette innevate
ove giace il silenzio del mondo
privato dalla speranza
di quel pugno chiuso buttato
sul muso duro di cieli lontani


come sciamani falliti
vaghiamo sulle tracce
di passioni tradite
nel nirvana sconvolto
dai nostri pensieri innocenti


trafugati da una notte indecente
noi nudi soli
preda dei sensi
che pulsano dentro
più forte che mai
sorpresi da parole leggere
incantati da musiche arcane
tra colpi di nacchere di terre andaluse
battiti di tamburi nelle aurore africane


danziamo
l'ultima danza bagnata
dal piacere potente di questa gravidanza
di speranza improvvisa


frenetico come il suo ritmo
scivolami addosso
attaccati ai fianchi


legati alle mie mani
segui i miei piedi


muoviti ancora


resisti a lungo


sfidiamo il destino
culliamo i sogni
ci sono ancora arcobaleni
e giochi e magie
che rubano alla storia
il suo sonno bastardo
e pensieri ribelli
di poesie scatenate
insensate furiose
come le mie
dolcissime
piene d'amore
come le tue



Share |


Poesia scritta il 03/10/2016 - 11:42
Da alessandra de luca
Letta n.215 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


molto ben costruita 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 03/10/2016 - 17:10

--------------------------------------

intensa da morire!!!bella 5st

Paolo Mazzon 03/10/2016 - 16:51

--------------------------------------

Quanto fascino nei tuoi versi, una forza espressiva immensa...Splendida!
Complimenti! 5*

margherita pisano 03/10/2016 - 15:14

--------------------------------------

Laisa ha già detto tutto...stupenda...

Sabry L. 03/10/2016 - 13:10

--------------------------------------

Alessandra
non solo è bellissima, ma è di una sensualità quasi oltraggiosa...fiera
complimenti!

laisa azzurra 03/10/2016 - 13:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?