Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



angelo custos

Stanotte ho sognato
di te, seduti accanto sul
divano.


Nell’altra casa,
nell’altra vita.


Soli nella penombra
che ricopre ogni cosa
subito dopo il tramonto.


I tuoi soliti silenzi
misti a disapprovazione,
il mio senso di inadeguatezza
si infrange sul pavimento
di marmo.


Il mio desiderio di
farti comprendere
che sono donna,
emancipata, testarda
con un immenso bisogno
d’amore.


D’improvviso il buio
offusca la tua immagine
che lentamente
svanisce.


Al mio risveglio
rimane il sogno
incastrato nell’anima,
rendendo ancora più
insopportabile la tua assenza.



Share |


Poesia scritta il 07/10/2016 - 07:39
Da monica portatadino
Letta n.294 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ciao Monica la corda la vedo un po' giù, molto ben descritta, vediamo se ... (è tutta colpa della tua anima, troppo complicata, sensibile, ti dovresti aggiornare, non sai che è passata di moda. Oggi quella che va per la maggiore è quella liscia, corazzata, munita di rimbalzina, lì di sicuro il sogno non si sarebbe incastrato. Ma forse anche quelli belli poi sarebbero scivolati...) si strappa un sorriso anche senza poesia. Ciao

Wilobi . 07/10/2016 - 15:05

--------------------------------------

Bellissima,molto sentita ed apprezzata

paola marsano 07/10/2016 - 12:25

--------------------------------------

Un sogno maliconico e struggente... Stupendi versi armoniosi, espressivi.

Francesco Gentile 07/10/2016 - 10:20

--------------------------------------

SEMPRE STRAORDINARIA NEL SUBLIMAR PURO SENTIMENTO...
LIETA GIORNATA MONICA.
*****

Rocco Michele LETTINI 07/10/2016 - 09:26

--------------------------------------

il sogno incastrato nell'anima...,bella poesia!

andrea sergi 07/10/2016 - 09:15

--------------------------------------

Monica,
questa è davvero sublime

laisa azzurra 07/10/2016 - 08:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?