Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ma il coccodrillo come fa?

Da tempo immemore chissà quale ragione
diviso è il mondo in due metà perfette
tra ricchi e poveri questa è la mia opinione
forse è casuale ma non si fanno scelte.


Or dunque io penso chissà sarò smentito
la soluzione che è semplice ho trovato
chissà provassimo all’ordine invertito
il ricco povero e il povero arricchito.


Così che il povero essendoci passato
da ricco è certo sarà più differente
e al ricco, che, ora povero è diventato
mai di sicuro mancare farà niente.


Ma ripensandoci mi sembra un po' banale
perché alla fine nessuna differenza
no di sicuro, non serve ,no, non vale
perché col cambio trasferirem coscienza 



Share |


Poesia scritta il 09/10/2016 - 12:26
Da andrea sergi
Letta n.303 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


grazie Maria apprezzo tantissimo il tuo commento,cari saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 23:32

--------------------------------------

Ciao Andrea trovo la tua poesia molto veritiera..con la tua innata delicatezza hai toccato un tema delicato.


Ma ti dirò forse il vero ricco è colui
che è circondato dal vero amore.

E che a sua volta dona il suo cuore
senza pretendere nulla in cambio.

Questa per me è la vera ricchezza.
e tu ne hai saputo fare dono.


grazie Andrea ti abbraccio ciao.


Maria Cimino 09/10/2016 - 23:22

--------------------------------------

grazie Mirella,saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 20:42

--------------------------------------

grazie mary,saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 20:42

--------------------------------------

Grazie Francesco,saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 20:41

--------------------------------------

Ciao Lupo grazie

andrea sergi 09/10/2016 - 20:41

--------------------------------------

ANDREA SERGI...la mia opinione è questa che la differenza tra povero e ricco è nella mente. Si può essere poveri ma molto più ricchi del magnate di turno.La vera richezza sta nei valori che uno ha. La vita non è sempre una favola neanche per i ricchi.Il coccodrillo come fa....mangia si sazia e poi piange.....è questo tipo di animale che non dobbiamo imitare.....

mirella narducci 09/10/2016 - 20:26

--------------------------------------

molto originale con un interessante pensiero

Mary L 09/10/2016 - 19:53

--------------------------------------

Opera intrigante, molto, e piaciuta. In quanto alle ipotesi, che hanno in se un seme etico profondo, si infrangerebbero comunque con la realtà delle cose umane. Le coscienze sono le più difficili a formarsi, ed è quella collettiva che determina poi l'effetto dello scompenso tra ricchezza e povertà..

Francesco Gentile 09/10/2016 - 19:29

--------------------------------------

SE VUOI FAR UN DISPETTO A C........ DA POVERO FALLO RICCO

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 09/10/2016 - 18:00

--------------------------------------

grazie Laisa saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 16:30

--------------------------------------

grazie Rocco ,saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 16:29

--------------------------------------

Se trasferisci anche la coscienza, davvero il cambio è inutile
Prova a trasferire i denari e nn la coscienza
Bella, molto sensata e scritta con estrema capacità

laisa azzurra 09/10/2016 - 15:19

--------------------------------------

Solo nel momento si acquista coscienza... ritrovando l'amore per un vivere mai assaporato... per un calore umano mai condiviso.
Questo evinco. dalle tue oculate quartine.
Sereno meriggio. Andrea.
*****

Rocco Michele LETTINI 09/10/2016 - 15:10

--------------------------------------

Grazie Gianluigi saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 13:42

--------------------------------------

Ho trovato la tua opera geniale e molto vera.
Bravissimo Andrea. Complimenti.

GianLuigi Giussani 09/10/2016 - 13:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?