Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ogliastra...
un fu sfogo...
Chiedilo alla luna...
La Vita è ci......
Fatalità...
Il bimbo di Hiroshim...
A Citra...
Falce di luna e d'om...
Madonna mia !...
L' ODIO E' UNA LU...
IL TEMPO DELLE CONC...
Stelle si accendono ...
NUTRIMI...
NEL PIÙ ROSEO DEI MO...
Orizzonte...
L’EREDITA’ SPARTITA ...
Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ma il coccodrillo come fa?

Da tempo immemore chissà quale ragione
diviso è il mondo in due metà perfette
tra ricchi e poveri questa è la mia opinione
forse è casuale ma non si fanno scelte.


Or dunque io penso chissà sarò smentito
la soluzione che è semplice ho trovato
chissà provassimo all’ordine invertito
il ricco povero e il povero arricchito.


Così che il povero essendoci passato
da ricco è certo sarà più differente
e al ricco, che, ora povero è diventato
mai di sicuro mancare farà niente.


Ma ripensandoci mi sembra un po' banale
perché alla fine nessuna differenza
no di sicuro, non serve ,no, non vale
perché col cambio trasferirem coscienza 



Share |


Poesia scritta il 09/10/2016 - 12:26
Da andrea sergi
Letta n.379 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


grazie Maria apprezzo tantissimo il tuo commento,cari saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 23:32

--------------------------------------

Ciao Andrea trovo la tua poesia molto veritiera..con la tua innata delicatezza hai toccato un tema delicato.


Ma ti dirò forse il vero ricco è colui
che è circondato dal vero amore.

E che a sua volta dona il suo cuore
senza pretendere nulla in cambio.

Questa per me è la vera ricchezza.
e tu ne hai saputo fare dono.


grazie Andrea ti abbraccio ciao.


Maria Cimino 09/10/2016 - 23:22

--------------------------------------

grazie Mirella,saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 20:42

--------------------------------------

grazie mary,saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 20:42

--------------------------------------

Grazie Francesco,saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 20:41

--------------------------------------

Ciao Lupo grazie

andrea sergi 09/10/2016 - 20:41

--------------------------------------

ANDREA SERGI...la mia opinione è questa che la differenza tra povero e ricco è nella mente. Si può essere poveri ma molto più ricchi del magnate di turno.La vera richezza sta nei valori che uno ha. La vita non è sempre una favola neanche per i ricchi.Il coccodrillo come fa....mangia si sazia e poi piange.....è questo tipo di animale che non dobbiamo imitare.....

mirella narducci 09/10/2016 - 20:26

--------------------------------------

molto originale con un interessante pensiero

Mary L 09/10/2016 - 19:53

--------------------------------------

Opera intrigante, molto, e piaciuta. In quanto alle ipotesi, che hanno in se un seme etico profondo, si infrangerebbero comunque con la realtà delle cose umane. Le coscienze sono le più difficili a formarsi, ed è quella collettiva che determina poi l'effetto dello scompenso tra ricchezza e povertà..

Francesco Gentile 09/10/2016 - 19:29

--------------------------------------

SE VUOI FAR UN DISPETTO A C........ DA POVERO FALLO RICCO

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 09/10/2016 - 18:00

--------------------------------------

grazie Laisa saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 16:30

--------------------------------------

grazie Rocco ,saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 16:29

--------------------------------------

Se trasferisci anche la coscienza, davvero il cambio è inutile
Prova a trasferire i denari e nn la coscienza
Bella, molto sensata e scritta con estrema capacità

laisa azzurra 09/10/2016 - 15:19

--------------------------------------

Solo nel momento si acquista coscienza... ritrovando l'amore per un vivere mai assaporato... per un calore umano mai condiviso.
Questo evinco. dalle tue oculate quartine.
Sereno meriggio. Andrea.
*****

Rocco Michele LETTINI 09/10/2016 - 15:10

--------------------------------------

Grazie Gianluigi saluti

andrea sergi 09/10/2016 - 13:42

--------------------------------------

Ho trovato la tua opera geniale e molto vera.
Bravissimo Andrea. Complimenti.

GianLuigi Giussani 09/10/2016 - 13:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?