Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Una piccola farfalla senza ali

I buchi nelle calze a rete sono tanti
quasi
quanto i buchi nell’anima
non riesci a contarli.


Il rossetto perlato ti copre
di rosso le labbra violate.



Nel verde dei tuoi grandi occhi
nascondi un dolore
che si nutre di un pianto
ormai senza lagrime.


Sembri come appoggiata 
sui tacchi,


una piccola farfalla senza ali.


È gelida la notte
appoggi le mani quasi 
a sfiorare le lame di fuoco
fumanti 
che s’alzano nel vecchio
bidone stringendoti a pugno
per combattere i brividi
di freddo.


Aspetti respirando il tanfo di gomma bruciata,
cosi acre  ed amaro, che scende tra il naso e la gola.

Attendi.


Il finestrino della grande autovettura s’abbassa
poche frasi ,poche parole ,apri lo sportello
e vai.


Andrà via un’altra notte tra il fetore del falò
ed il lezzo di carni ansimanti e sudate.


Passerà ancora il buio ma non quello
che dimora da tempo nel tuo 
piccolo cuore straziato.


Ed ancora un altro pertugio si è aperto 
nell’anima
mentre sfili esausta e sfinita
le tue calze a rete.



Share |


Poesia scritta il 18/10/2016 - 16:38
Da andrea sergi
Letta n.295 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


grazie Millina,cari saluti

andrea sergi 19/10/2016 - 16:34

--------------------------------------

Grande sensibilità da parte tua con questi versi dedicati a chi è costretta a vendere il proprio corpo, consumando la propria anima come gomma bruciata.
Tema difficile ma di grande riflessione.
Ciao!

Millina Spina 19/10/2016 - 15:16

--------------------------------------

grazie francesco,saluti

andrea sergi 19/10/2016 - 11:47

--------------------------------------

Versi intensi,taglienti... come la cruda realtà.. Molto sentita e piaciuta

Francesco Gentile 19/10/2016 - 11:36

--------------------------------------

grazie Rocco,saluti

andrea sergi 19/10/2016 - 09:49

--------------------------------------

grazie Anna,saluti

andrea sergi 19/10/2016 - 09:49

--------------------------------------

UN TOCCANTE QUANTO ESAUSTIVO DECANTO FIRMATO CON MAESTRIA.
LIETA GIORNATA ANDREA.
*****

Rocco Michele LETTINI 19/10/2016 - 07:15

--------------------------------------

Una tristezza che si consuma nel buio e lascia solo gelo nel cuore... sono senza parole! *****

ANNA BAGLIONI 18/10/2016 - 22:57

--------------------------------------

grazie Maria di cuore,saluti

andrea sergi 18/10/2016 - 21:54

--------------------------------------

Queste sono le poesie che vengono scritte con la sensibilità del cuore.

Ciao Andrea parole le tue che oltre a far commuovere, fanno anche riflettere.

Quante belle ragazze costrette
a prostituirsi, non so quanto sia una scelta. e quanto invece i ricatti che subiscono.


A te un grazie per condividere temi così delicati e forti allo stesso tempo.


Ti abbraccio ciao caro.


Maria Cimino 18/10/2016 - 21:16

--------------------------------------

grazie Laisa ,credo tu abbia ragione ,la mia è riferita a chi lo pratica forzatamente,cari saluti

andrea sergi 18/10/2016 - 19:15

--------------------------------------

grazie Lupo.saluti

andrea sergi 18/10/2016 - 19:14

--------------------------------------

Grazie Mary ,cari saluti

andrea sergi 18/10/2016 - 19:13

--------------------------------------

Che tristezza
Una realtà che stento a comprendere...ma sai, a volte penso che per alcune, sia anche un guadagnare facile
Molto più faticoso e meno redditizio, fare altro...
Comunque è splendida e ti fa onore

laisa azzurra 18/10/2016 - 19:09

--------------------------------------

molto bella commovente per chi è costretto a farlo quel mestiere mi è molto piaciuta 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 18/10/2016 - 19:03

--------------------------------------

molto bella e commovente bravo

Mary L 18/10/2016 - 18:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?