Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittą...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lą della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchģ scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Dolce abbandono

Distesa
su candida rena
lontana dal brusģo
cullata dal pigro sciabordio
delle azzurre onde
lascio che il sole
fluido
mi scorra nelle vene
a stanare ogni fantasma.
Supina
la mia anima
rallenta i battiti
e si abbandona
a questo dolce torpore
mentre pił in lą
cadono le foglie.


Millina Spina, 18 Ottobre 2016



Nella foto la spiaggia di Capo Comino.



Share |


Poesia scritta il 18/10/2016 - 19:53
Da Millina Spina
Letta n.315 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


*****proprio bella!

Marilla Tramonto 19/10/2016 - 16:49

--------------------------------------

Chiudere gli occhi e farsi scaldare dal sole, dimenticare tutto per qualche istante e vivere il silenzio abbandonandosi al torpore, ad un attimo di vera pace!
Ne avevo bisogno, e son contenta di avervi portati con me!
Grazie a tutti voi!

Millina Spina 19/10/2016 - 16:14

--------------------------------------

Versi armoniosi, regalano sensazioni gradevoli e rilassanti..

Francesco Gentile 19/10/2016 - 11:24

--------------------------------------

UN SENTITO QUANTO ESPLICITO DECANTO DI EMOZIONANTE ATMOSFERA... SEQUELATO CON ARGUZIA.
LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 19/10/2016 - 07:08

--------------------------------------

Mare, spiaggia sole e tepore. piacevolmente e dolcemente bella.

Romualdo Guida 19/10/2016 - 00:02

--------------------------------------

Un dolce torpore e una pace nella pace questo mare, invitante e tanto amato...mi lascia senza fiato, come la tua poesia...pennellate di pura emozione!
Bellissima cara Millina...Una dolcissima notte a te con lo sciabordio delle onde!

margherita pisano 18/10/2016 - 23:34

--------------------------------------

Come vorrei pure io crogiolarmi in quel sole e cullarmi nelle onde... bellissima descrizione,grazie per questa calda parentesi *****

ANNA BAGLIONI 18/10/2016 - 22:45

--------------------------------------

mILLINA č BELLISSIMA LA TUA POESIA 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 18/10/2016 - 21:25

--------------------------------------

Bella e riposante!

Mimmi Due 18/10/2016 - 21:04

--------------------------------------

Millina cara che piacere ritrovarti anche tu ogni tanto latitante.

Ma questa sera apri il sipario delle tue emozioni e sai donare immagini dolci e suggestive.


Ah che bella spiaggia e quel mare

si ha voglia di guardrlo per ore ed ore

Grazie per aver condiviso questo zucchero di poesia.

Ti abbraccio forte.


Maria Cimino 18/10/2016 - 20:42

--------------------------------------

Sognanti parole di un'atmosfera dolce e tiepida. Un crogiolarsi al rumore pił bello del mondo, quello del mare, mentre lontano, continua la vita delle stagioni! Quasi con noncuranza... Bellissima!

Patrizia Bortolini 18/10/2016 - 20:01

--------------------------------------

Che pace....
Č una meraviglia

laisa azzurra 18/10/2016 - 19:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?