Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ti ho visto oggi

Quanti giorni sono trascorsi?
Ti ho visto oggi.
Ho incontrato il cielo
nel tuo sguardo.
Forse l'ho solo immaginato
perchè sotto il suo manto
ceruleo io non c'ero.
Avrei voluto fermarti.
Avrei voluto fermarmi.
Invece a fermarsi è stato
il battito, è stato il respiro,
mentre tu,
placido nell'andatura,
l'acqua che ti scorre dentro
e l'aria che ti avvolge,
sei scivolato come
pioggia sull'asfalto.
Se mi fossi fermato,
se avessi arginato
le mille ragioni
piantate sul dorso
asciutto della ragione
con l'illusione delle tua labbra,
me lo avresti concesso
quel sorriso
e quelle parole?
Vediamo la pioggia
piombare giù dal cielo
anche se al riparo.
Così, ti avrei visto scivolare
tra le mie mani,
di nuovo,
ancora e ancora.
Con una nuova lama
a fendere il cuore.


Share |


Poesia scritta il 18/10/2016 - 20:24
Da Matih Bobek
Letta n.296 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Ciao Matih in questa poesia hai racchiuso mille e più sensazioni che si possono provare da un incontro inaspettato.

Ma per il tuo cuore un incontro speciale
che lascia nel tuo cuore il dolce ma anche l'amaro.

Ciao caro un abbraccio


Maria Cimino 19/10/2016 - 23:02

--------------------------------------

Versi di gradevole espressività.. Una poetica nitida. Piaciuta

Francesco Gentile 19/10/2016 - 11:12

--------------------------------------

Matih
bellissima

laisa azzurra 19/10/2016 - 08:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?