Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



UNA NOTTE

E’ gia notte nella casa grande
tacciono le voci e le ombre
si fan più grandi.
E’ buio dalla via salgono
rumori vaghi
tutto diventa estraneo
anche l’angolo del sofà
non dà più la sua intimità.
Voglia di coprirsi fino al mento
e scaldare il freddo letto
scaldarlo in fretta
per sentirsi viva.
Poter dormire nella casa grande
è cancellare un’assenza
è poter sognare di essere in due
è poter chiudere gli occhi
con la tua immagine riflessa.
Questa è la notte nella casa grande
quando tutto non ha più luce
quando il silenzio è più pesante
quando un nuovo giorno aprirà
le finestre della tua casa grande!


Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 24/10/2016 - 23:28
Da mirella narducci
Letta n.390 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


...E' la prima abitazione?...Allora non paga l' IMU...

romeo cantoni 26/10/2016 - 23:05

--------------------------------------

ADRIANO...grazie per aver lasciato un chiarimento, non ci speravo visto la non risposta. In quanto alla pazzia i poeti lo sono un pò tutti, il psicoterapeuta diventerebbe folle anche lui per il semplice fatto che un poeta passa dal riso al pianto alla velocità della luce. L'importante è come dici tu trasmettere emozioni.Ho letto il tuo pensiero, migliorare il sito è sempre ben fatto in quanto all'esplosione del medesimo scherzavo, infatti in una mia precedente avevo concluso che è super affollato perche piace! Adriano scusami se ho usato il "tu" ma essendo poeta come noi e in più amico mi sono permessa. Grazie di nuovo, spero in una prossima tua visita un abbraccio

mirella narducci 26/10/2016 - 19:00

--------------------------------------

La tua poesia trasmette varie emozioni, come si legge dai commenti, e questo è ciò che più conta. Magari un psicoterapeuta ti chiederebbe qualcosa di più ...ma poi, è vero, sono momenti e quei momenti il poeta vero li sa cogliere.
Per quanto riguarda le 48 ore (che non è un film) ho letto le tue considerazioni su un messaggio alla redazione e ti ho anche risposto ma per problemi tecnici il messaggio non è partito. Ti avevo scritto e ribadisco che qualcosa dovevamo pur fare per favorire i tempi e gli spazi di lettura ed ora stiamo a vedere. Il discorso commenti è più ampio ma rischio di ripetermi per cui ti invito a vedere il mio commento sull'ultima scrittura di Lupo dell'Amiata in cui ho sviluppato il pensiero. Circa l'esplosione del sito sono ottimista. Non so come questo possa avvenire ma è chiaro che ci daremo sempre da fare perchè ciò non succeda. Cari saluti

Adriano Martini 26/10/2016 - 17:36

--------------------------------------

SABRY...grazie per il commento e il tuo passaggio ciao

mirella narducci 26/10/2016 - 13:45

--------------------------------------

Una notte triste in una casa grande, vivendo un'assenza, cercando tepore...molto dolce e malinconica allo stesso tempo, di certo...bella davvero

Sabry L. 26/10/2016 - 11:34

--------------------------------------

MARIA...so cosa significa digitare con il cellulare è molto più comodo il mio Mac
fisso ma delle volte specialmente in vacanza è l'unico modo per commentare.Le stagioni della vita si alternano con tristi e più allegre tutto cambia niente rimane per sempre. Che ne pensi delle 48 ore per le pubblicazioni? Ho anche scritto alla redazione che questo lasso di tempo non servirebbe ad aumentare le letture...sono troppe le opere finora anche commentando i nuovi questi ultimi non fanno nulla per far sentire la loro presenza, il minimo sarebbe un grazie. Ma staremo a vedere spero che questo sito non esploda comunque è segno che piace...Ciao buona notte

mirella narducci 25/10/2016 - 22:23

--------------------------------------

Paron intendevo dire il nostro animo
e il nostro cuore faccio davvero fatica
a commentare con il telefonino.
dopo lo faro dal computer è meglio

Ciao


Maria Cimino 25/10/2016 - 20:38

--------------------------------------

Ciao Mirella cara leggo nei commenti
che omai quella casa adesso non
è più vuota. Sono contenta,

Comunque ti capisco, quei momenti di
solitudine ultimamente assalgono
anche me.

Poesia molto sentita


Succede che si vivono momenti
in cui l'animo viaggia nella dimensione
della solitudine e malinconia.


Come sempre col la tua innata delicatezza riesci a toccare
il nostro e il nostro cuore.


Ciao cara ti abbraccio


Maria Cimino 25/10/2016 - 20:35

--------------------------------------

FRANCESCO hai detto bene sono sfumature particolari rubate ad uno stato d'animo non proprio allegro. Grazie per il commento buona serata

mirella narducci 25/10/2016 - 20:03

--------------------------------------

Trasmette una certa tristezza... un po' come certe disillusioni della vita. La poesia è bella perché sa cogliere sfumature non sempre distinguibili.. Brava. Buona Serata Mirella

Francesco Gentile 25/10/2016 - 19:58

--------------------------------------

DONATO...che belle parole grazie infinite...sono carezze per il cuore. Ciao buon pomeriggio....

mirella narducci 25/10/2016 - 17:45

--------------------------------------

ANNA... grazie del commento molto gradito ciao

mirella narducci 25/10/2016 - 17:43

--------------------------------------

MARY...che bella persona solare che sei...mi piace l'idea della brioche e il caffè non c'è risveglio più bello e poi se te lo portano a letto......

mirella narducci 25/10/2016 - 17:42

--------------------------------------

Cara Mirella, ogni volta ci regali un pezzo del tuo cuore. La solitudine
senza il rumore del vuoto rimangono solo i bei ricordi.

donato mineccia 25/10/2016 - 17:26

--------------------------------------

Una malinconica notte, dove i ricordi ritornano amplificati dalla solitudine...molto ben scritta! *****

ANNA BAGLIONI 25/10/2016 - 17:06

--------------------------------------

mirella molto nostalgica questa nottata nella casa grande.
Meno male che poi arriva il giorno e nuovi colori e nuovi stati d' animo si fanno sentire.
Un bel caffè con una brioche per iniziare al meglio..e un dolce sorriso

Mary L 25/10/2016 - 15:55

--------------------------------------

LUPO... si la melanconia è pronta ad aggredirti quando ti trova debole....bisogna farsi un iniezione di ottimismo magari facendo cose che ti piacciono e presto sparisce. Grazie lupaccio del tuo passaggio ciao....

mirella narducci 25/10/2016 - 14:19

--------------------------------------

la malinconia ti assale

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 25/10/2016 - 13:19

--------------------------------------

ANTONIO...posso definirmi la poetessa del pianto....le mie sono emozioni che toccano l'anima ma stai tranquillo che i momenti di felicità sono passati nella mia vita e mi hanno trasmesso la speranza che quasi sempre chiude le mie opere....Ciao

mirella narducci 25/10/2016 - 12:53

--------------------------------------

SILVIA...non ho mai cambiato casa anche se è diventata il doppio ma chi è andato via è ritornato ed ora è piena di gioia......Ciao grazie del tuo bel commento ......

mirella narducci 25/10/2016 - 12:48

--------------------------------------

ROCCO...lo so ci sono momenti che ci si sente soli. Per consolarti ci si puo sentire soli anche in mezzo ad una marea di gente....Ciao grazie

mirella narducci 25/10/2016 - 12:44

--------------------------------------

LORIS....la poesia lo richiedeva non c'è sensazione più desolante che aggirarsi in stanze vuote. Grazie del commento ciao alla prossima.....

mirella narducci 25/10/2016 - 12:41

--------------------------------------

LAISA...è vero non hanno importanza i mq a disposizione...sono gli affetti veri che mancano, per fortuna che sono periodi poi tutto cambia.

mirella narducci 25/10/2016 - 12:39

--------------------------------------

ANDREA S....si è difficile ma non impossibile ho avuto sempre case grandi... Ciao alla prossima fra 2 giorni.

mirella narducci 25/10/2016 - 12:36

--------------------------------------

C'è tanta tristezza in questa poesia accentuata dal tuo modo di dialogare molto efficare, forse stai attraversando un momento un pò particolare ma sei consapevole che ritornerà il sole a brillare sulle tue giornate e la notte sarà solo il proseguo del giorno e non un rifugio di fantasmi che ti opprimono .Bellissima nella sua tristezza dove comunque dai sempre adito alla speranza.5*

antonio girardi 25/10/2016 - 11:38

--------------------------------------

anche se la casa fosse piccola...è sempre grande il vuoto della solitudine! ti comprendo...(non cambiare casa ,non risolvi nulla...dimentica e arreda la tua solitudine)ciao cara

SILVIA OVIS 25/10/2016 - 10:16

--------------------------------------

Scusami VERSI...

Rocco Michele LETTINI 25/10/2016 - 09:53

--------------------------------------

UNA TRISTEZZA CHE M'ACCOMUNA... VERI STRAORDINARIAMENTE VERI...
LIETA GIORNATA MIRELLA.
*****

Rocco Michele LETTINI 25/10/2016 - 09:49

--------------------------------------

Bella, è quel "casa grande" che da ancor di più il senso di solitudine.
Molto brava.
Ciao Mirella.

Loris Marcato 25/10/2016 - 08:51

--------------------------------------

Molto malinconica
La casa grande o piccola, poco conta, quando si ha il cuore infranto
Ciao romana....buongiorno

laisa azzurra 25/10/2016 - 08:49

--------------------------------------

difficile in certi momenti dormire in una casa grande, un caro saluto.

andrea sergi 25/10/2016 - 08:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?