Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA NOTTE CHE URLA

Voglio cancellare quei occhi della luna
Poco propensi ad elaborare una mia luce 


È un vortice che mi prosciuga
Che mi rende arido
Come un deserto in pieno giorno


La notte non espande i suoi spazi
Anzi li restringe 
Oppure li addomestica 
Come l'occhio fa con ciò che non coglie


E il sonno prende forma



Share |


Poesia scritta il 10/11/2016 - 14:43
Da Mirko Faes
Letta n.319 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


bella e bravo Mirko

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 12/11/2016 - 00:49

--------------------------------------

bella e bravo Mirko

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 12/11/2016 - 00:49

--------------------------------------

La notte urla...ed è angoscia, arriva il sonno e placa ogni tormento e ti dimentichi della luna...Molto bella!

margherita pisano 10/11/2016 - 23:02

--------------------------------------

Ti ringrazio di cuore maria e grazie Giuseppe

Mirko Faes 10/11/2016 - 22:41

--------------------------------------

Ciao Mirko profondamente bella questa tua poesia.


Quando i pensieri negativi si affollano nella nostra mente,
cerchiamo la nostra luce interiore:
accendiamo l'interruttore del cuore.


Ciao caro.


Maria Cimino 10/11/2016 - 22:38

--------------------------------------

Bella Mirko, molto bella. 5*

Giuseppe fortunato 10/11/2016 - 21:31

--------------------------------------

Grazie a tutti per i commenti.Mirella mi hai concesso la tua interpretazione e ne sono davvero felice.Lo so che non è sempre facile esprimere la propria interpretazione per uno scritto per mancanza di tempo ecc.Ma per un aspirante poeta è la cosa più apprezzata

Mirko Faes 10/11/2016 - 21:02

--------------------------------------

Piaciuta,letta con piacere.

Teresa Peluso 10/11/2016 - 19:53

--------------------------------------

molto bella ed espressiva

Mary L 10/11/2016 - 19:16

--------------------------------------

Bravissimo nel Cogliere sensazioni e smumature sottili. Molto piaciutà l'espressività.Una bella poesia

Francesco Gentile 10/11/2016 - 19:08

--------------------------------------

MIRKO....fai bene a cancellare gli occhi della luna se ne avesse... perche la luna è bugiarda incostante, gira e cambia faccia è volubile… Il sogno prende forma proprio in quegli spazi che non vediamo e li vi ricama i nostri desideri. Molto bella e scusa le divagazioni che mi sono permessa di fare Ciao

mirella narducci 10/11/2016 - 17:57

--------------------------------------

Sempre bravo Mirko...

Sabry L. 10/11/2016 - 17:09

--------------------------------------

.. oppure, "corre a dorare il grembo di follia"... la notte......... assai assai assai piaciuta..... ciao

Carmine Ianniello 10/11/2016 - 15:55

--------------------------------------

ESAUSTIVO SEGUITAR POETICO ARGUTAMENTE FORGIATO.
LIETO MERIGGIO.
****

P.S. - Si prega, voler esprimere un giudizio, sulla mia proposta PREPARIAMOCI A SFIDARCI (Voce RACCONTI – Sezione OPINIONI), anche negativo. Grazie.


Rocco Michele LETTINI 10/11/2016 - 15:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?