Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ancora tu

La tua immagine ancora
la tua bocca mi colpisce ancora
come una lama leggere
sopra un mare di velluto
ti ho sentito parlare
ho aspettato con trepidazione l'ora in cui ti avrei rivisto
ho immaginato strade mai percorse
paesi inesplorati
ho studiato in te ogni dettaglio della vita
ho osservato la forza di un uomo che sa ridere
che sa guardare il futuro con gli occhi di un bambino
poi l'ultima cena
quella malinconia che rapiva l'attimo
la gioia non era minore
ma già sapeva di essere l'ultima
tu mi hai salutata con semplicità
come se l'ultima volta non fosse l'ultima
non hai caricato il momento di troppa aspettativa
ed era giusto così
ma io sono fatta in un modo strano
illeggibile a tanti.
Ho seguito la tua figura allontanarsi
mentre gli altri già ti avevano perso di vista
e seguitavano a parlare
ti ho seguito sino all'ultimo dettaglio
sinchè gli ostacoli materiali mi hanno oscurato la vista
questa misera vita con i suoi denti nascosti non ha tolto vigore al tuo passo
non ha privato di luce il tuo sorriso e la tua risata
dicesti che il mondo è di chi ride e io adesso rido
rido delle iniquità
delle false speranze
degli invidiosi e dei qualunquisti
rido di te che me lo insegnasti
rido perchè già sapevo che non ti avrei più rivisto
l'unico motivo per cui quella sera non mi alzai da tavola per correrti dietro era per il timore del riso altrui
come vedi esso governa tutto
anche i nostri cuori.
Te ne andasti guardandoti un pò intorno
quasi disorientato dal troppo vivere
i tuoi occhi contengono ancora la lussuria dei tramonti
tu,lo sciagurato giramondo.


Share |


Poesia scritta il 15/11/2016 - 21:55
Da greta urti
Letta n.285 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


E' bellissima!
A volte ci sono giramondo che fanno perdere la testa, di più il cuore!!!
Una poesia che lascia traccia è una poesia!

margherita pisano 16/11/2016 - 19:38

--------------------------------------

Ma perchè ci si innamora di questi signori "sciagurati"???
Molto bella.

Mimmi Due 16/11/2016 - 14:28

--------------------------------------

Greta
è stupenda
sono senza parole
stupenda

laisa azzurra 16/11/2016 - 13:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?