Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL CANCRO D'ITALIA

In Italia si propaga l’infezione,
che ha nome: raccomandazione.
O cittadini di questa nobil terra
al maligno tumore fate guerra.


Come bestie da soma siete oppressi
da governanti falsi ed indefessi.
Tutti notate questo doloroso stato,
ma, inerti, vi abbandonate al fato.


Solo il codardo, rassegnato, attende,
mentre la cancrena rode e si diffonde.
Muovetevi contro codesti lestofanti,
che, seppur marci, si ostentano santi.


Giovani onesti di questa bella Italia,
strappatevi il velo che vi ammalia;
spodestate i vili e tutti i parassiti,
che celebrano alla Frode i loro i riti;
state lontano dai predetti criminali,
portatori di virus con proprietà letali.


Dal mio libro "Patema" - Gabrieli Editore -
Roma 1971



Share |


Poesia scritta il 22/11/2016 - 17:07
Da Gino Ragusa Di Romano
Letta n.471 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Grazie delle belle parole, Rimaglia Versi. Ad maiora.

Gino Ragusa Di Romano 01/12/2016 - 18:19

--------------------------------------

Bellissima poesia in rima
come un menestrello hai fatto un resoconto serio.
senza ombra di dubbio 5

Rimaglia Versi 24/11/2016 - 23:42

--------------------------------------

Gentile poetessa Anna Baglioni, ti ringrazio e ti offro un bocciolo di rosa.

Gino Ragusa Di Romano 24/11/2016 - 16:56

--------------------------------------

E purtroppo non cambierà mai niente, saranno i soliti pochi ad usufruire i vantaggi e il popolo si dovrà sempre prostrare... Poesia di protesta attualissima!

ANNA BAGLIONI 23/11/2016 - 15:39

--------------------------------------

Grazie a tutti dei commenti. E' trascorso mezzo secolo circa dalla data di pubblicazione del mio componimento e, come si nota, il tutto è peggiorato alquanto. Tanta cordialità.

Gino Ragusa Di Romano 23/11/2016 - 09:51

--------------------------------------

Un riflessivo quanto vero osservare...
Lieta giornata, Gino.
*****

Rocco Michele LETTINI 23/11/2016 - 08:36

--------------------------------------

a me sorprende invece che da tanto tempo permane la stessa situazione e nessuno ha il coraggio di ribellarsi ,siamo come pecore ed il pastore non pare un buon pastore,saluti

andrea sergi 22/11/2016 - 20:30

--------------------------------------

Mi sorprende se hai scritto questa poesia nel 71...devo dedurre che l'Italia è ammalata da molto tempo!!!
Attualissima, condivido pienamente!
Complimenti!5*

margherita pisano 22/11/2016 - 19:14

--------------------------------------

5* Vera e bella, condivido

Wilobi . 22/11/2016 - 18:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?