Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
HAIKU N2...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Psicosi in chiave di sol

Non importa cosa pensava o cosa faceva, ogni tanto veniva, ogni tanto no;
amava il mistero delle strade e quello chiamato amore,
forse era un aquila forse un falco.
Si è infilato in un ginepraio: ma è solo una psicosi in chiave di sol.


Le ombre lo raggiungono e lo superano, fanno parte di lui,
sembra che la sua voce sia perfetta, ogni cosa per lui è giusta,
la sua stanza è spoglia e sbagliata,
confonde Lucia con Luciana.


Il prossimo gioco lo farà insieme a loro; sbalorditivo in chiave di sol.
E il resto poco importa, forse un do settima aumentata.
Qualcosa gli fa dire che manca una chiave e mette gli apostrofi tra
una porzione di giornata e l’altra che poi collega con travi e chiodi.


Psicosi in chiave di sol, non vi pare una bella cosa.
Avrà cambiato la sua testa nel frattempo.
Cuoce frattaglie, a volte cade.
Si osserva da lontano.


Mi ricordo quand’ebbe un sogno, non si riprese per un po’ di tempo,
ebbe paura, vedeva la neve nell’ombra.
E’ psicosi in chiave di sol.
E’ psicosi in chiave di sol.


Questa è l’ora di prima serata, tira giù una bestemmia,
continua a battere il tempo con il piede,
per lui si parla in chiave di do,
tutto saltato con quell’accento.


C’è un nocciolo duro, forse è in chiave di chissà che,
o è la sua solita psicosi in chiave di sol:
gente che segue i suoi ritmi sincopati,
ballando su archetti a sega.


Nella sera, triste come una sera, punta i suoi piedi contro un muro bianco,
è stanco, cosa penserà della giornata passata?,
è chiaro sta per dissolversi,
come la sua psicosi in chiave di sol.



Share |


Poesia scritta il 24/11/2016 - 12:33
Da Giulio Soro
Letta n.232 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Molto originale

BEATRICE PUCCILLI 25/11/2016 - 02:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?