Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Psicosi in chiave di sol

Non importa cosa pensava o cosa faceva, ogni tanto veniva, ogni tanto no;
amava il mistero delle strade e quello chiamato amore,
forse era un aquila forse un falco.
Si è infilato in un ginepraio: ma è solo una psicosi in chiave di sol.


Le ombre lo raggiungono e lo superano, fanno parte di lui,
sembra che la sua voce sia perfetta, ogni cosa per lui è giusta,
la sua stanza è spoglia e sbagliata,
confonde Lucia con Luciana.


Il prossimo gioco lo farà insieme a loro; sbalorditivo in chiave di sol.
E il resto poco importa, forse un do settima aumentata.
Qualcosa gli fa dire che manca una chiave e mette gli apostrofi tra
una porzione di giornata e l’altra che poi collega con travi e chiodi.


Psicosi in chiave di sol, non vi pare una bella cosa.
Avrà cambiato la sua testa nel frattempo.
Cuoce frattaglie, a volte cade.
Si osserva da lontano.


Mi ricordo quand’ebbe un sogno, non si riprese per un po’ di tempo,
ebbe paura, vedeva la neve nell’ombra.
E’ psicosi in chiave di sol.
E’ psicosi in chiave di sol.


Questa è l’ora di prima serata, tira giù una bestemmia,
continua a battere il tempo con il piede,
per lui si parla in chiave di do,
tutto saltato con quell’accento.


C’è un nocciolo duro, forse è in chiave di chissà che,
o è la sua solita psicosi in chiave di sol:
gente che segue i suoi ritmi sincopati,
ballando su archetti a sega.


Nella sera, triste come una sera, punta i suoi piedi contro un muro bianco,
è stanco, cosa penserà della giornata passata?,
è chiaro sta per dissolversi,
come la sua psicosi in chiave di sol.



Share |


Poesia scritta il 24/11/2016 - 12:33
Da Giulio Soro
Letta n.190 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Molto originale

BEATRICE PUCCILLI 25/11/2016 - 02:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?