Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Piccoli uomini

Piccoli uomini
persi
tra sottane e potere,


facciamo
del nostro peggio
per cercare
un mondo migliore


e ci aggrappiamo
a stereotipi ideali.


Combattiamo
ci facciamo le guerre
in nome di un Dio
che predicò pace.


Mandiamo sulla strada
le nostre donne
dimenticando
che tutti
abbiamo avuto una mamma,
una sorella, una figlia.


Vendiamo paradisi artificiali
attimi di mera illusoria
felicità
al costo di una vita.


Noi piccoli uomini
ci accigliamo, litighiamo
ci ammazziamo,
ed
è troppo labile
la differenza tra
la vita e la morte.


Forse noi
piccoli uomini
non l'abbiamo capita.



Share |


Poesia scritta il 27/11/2016 - 08:19
Da andrea sergi
Letta n.295 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Splendida poesia per un tema delicato.bravo.

antonio girardi 28/11/2016 - 14:13

--------------------------------------

grazie Anna saluti

andrea sergi 28/11/2016 - 12:04

--------------------------------------

Una profonda ed esaustiva riflessione... molto apprezzata *****

ANNA BAGLIONI 27/11/2016 - 22:17

--------------------------------------

grazie Febronia ,saluti

andrea sergi 27/11/2016 - 21:12

--------------------------------------

grazie Teresa,saluti

andrea sergi 27/11/2016 - 21:12

--------------------------------------

Complimenti molto bella e riflessiva,buona serata

Febronia Zuccarello 27/11/2016 - 19:45

--------------------------------------

Mi è molto piaciuta.È vero che ci sono i grandi e i piccoli uomini...ma hai fatto una bella riflessione su tutto il cstaclisma che si sta abbattendo sul mondo, in nome di un Dio minore!!! Bravo.

Teresa Peluso 27/11/2016 - 19:41

--------------------------------------

grazie vincenzo,saluti

andrea sergi 27/11/2016 - 17:24

--------------------------------------

grazie Mary,saluti

andrea sergi 27/11/2016 - 17:23

--------------------------------------

grazie Laisa ,saluti

andrea sergi 27/11/2016 - 17:23

--------------------------------------

grazie Rocco,saluti

andrea sergi 27/11/2016 - 17:22

--------------------------------------

Bella, l'aggettivo "piccoli" accostato a "uomini" é azzeccato. Le prime due strofe mi sono piaciute particolarmente; nella terza avrei preferito o solo "combattiamo", o solo "ci facciamo le guerre" o "guerreggiamo". E avrei messo "noi piccoli uomini" solo nell'ultima strofa e non nella penultima.

Vincenzo Ciraulo 27/11/2016 - 17:04

--------------------------------------

bello il tuo essere cosi riflessivo bravo

Mary L 27/11/2016 - 15:26

--------------------------------------

già
ma estenderei "i piccoli uomini" anche alla figura femminile
spesso, la ns cattiveria può essere meno spettacolare, ma molto più incisiva....
la cattiveria è cattiveria


ps: ti ho risposto sul mio aforisma...hai perfettamente ragione.


laisa azzurra 27/11/2016 - 15:14

--------------------------------------

UN ESAUSTIVO QUANTO OCULATO DECANTO DILIGENTEMENTE SEQUELATO.
LIETA DOMENICA, ANDREA.
*****

Rocco Michele LETTINI 27/11/2016 - 12:00

--------------------------------------

Caro Renato ne sono convinto anch'io perciò ho scritto questa misera poesia, per quei ,per fortuna credo ,pochi uomini che sono davvero piccoli, piccoli ,piccoli.Grazie Ciao

andrea sergi 27/11/2016 - 11:13

--------------------------------------

grazie Giancarlo,saluti

andrea sergi 27/11/2016 - 11:10

--------------------------------------

Esistono i piccoli uomini perché esistono quelli GRANDI... Esiste una folla di grandi persone umili, silenziose, a volte apparentemente invisibili proprio perchè i veri grandi non amano apparire... Andrea c'è ancora amore in questo Mondo... E' una legge d'equilibrio universale

Renato Granato 27/11/2016 - 10:53

--------------------------------------

ti sei posto le domande e ti sei risposto ritengo la tua opera completa 5* buona domenica

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 27/11/2016 - 10:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?