Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Memorie

Erano domeniche
di campane
per le ragazze
coi vestiti a fiori
e il profumo nuovo.


Segnali di fumo
del contadino
sull'attesa
della sera
per ballare.



Share |


Poesia scritta il 18/12/2016 - 10:14
Da Francesco Gentile
Letta n.257 volte.
Voto:
su 11 votanti


Commenti


Bellissimi versi Francesco. Colmi di vissuto sentimento.

GianLuigi Giussani 02/01/2017 - 14:04

--------------------------------------

Ringrazio tutti per i bellissimi e generosi commenti.. e mi scuso se lo faccio in ritardo... forse per questo cominciate a darmi del "LEI" Mah.. ahaha. Un abbraccio e l'augurio di Buon Natale, Buone feste e, insomma, Buon Tutto..

Francesco Gentile 22/12/2016 - 22:44

--------------------------------------

Poesia corta ma bella. *****.
Grazie per il commento alla mia poesia il tempo fugge e buone feste anche a lei

Alberto Berrone 22/12/2016 - 13:26

--------------------------------------

Una capacità di sintesi solo dei grandi... sul filo di ricordi che segnarono il cuore rimanendovi impressi per sempre...

Renato Granato 20/12/2016 - 11:56

--------------------------------------

bella Francesco e belli quei tempi.un affettuoso saluto

andrea sergi 18/12/2016 - 20:29

--------------------------------------

Buonasera Francesco
i vestiti a fiori che si muovono all'ondeggiare dei fianchi, disegnando anch'essi corolle variopinte

laisa azzurra 18/12/2016 - 20:04

--------------------------------------

Nostalgiche memorie di cose semplici, come quegli abiti a fiori e l'attesa della sera, giovanili e sensuali ambizioni.
Ciao!

Millina Spina 18/12/2016 - 18:21

--------------------------------------

Quando si usavano i bellissimi vestiti a fiori, a campana o a mezza campana, io ero piccola, ma ricordo le mie sorelle, che li sfoggiavano, cosi come ricordo i balli, unica scusante per prendersi per mano.Dolce e nostalgica.

Teresa Peluso 18/12/2016 - 16:36

--------------------------------------

Nostalgico e originale verseggio. ..

Paolo Mazzon 18/12/2016 - 16:25

--------------------------------------

FRANCESCO....bellissimo quadro rurale di una volta dove tutto era semplice e genuino anche la gioia nel ballare musiche popolari....5*

mirella narducci 18/12/2016 - 15:48

--------------------------------------

Mirabilmente... in un nostalgico che lascia rivivere antiche rimembranze.
Lieto meriggio domenicale, Francesco.
*****

Rocco Michele LETTINI 18/12/2016 - 15:29

--------------------------------------

Ciao Francesco, anche tu nostalgico...
Bella, e belli quei vestiti a fiori inondati da una nuova fragranza.

Mimmi Due 18/12/2016 - 15:18

--------------------------------------

che bei tempi Francesco 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 18/12/2016 - 14:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?