Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NATALE...
urlo muto...
L’ARENA DEL TORERO E...
Verso l'onerosa cata...
Vorrei...
Siamo creature in ca...
Sei acqua...
Un amore speciale...
Femme fatale...
La voce del silenzio...
Da Lui mi aspetto qu...
NELL'EMOZIONE... UN ...
essentia...
Nell'immensità del m...
A mio padre...
BUON NATALE...
volo libero...
Talvolta...
Mezzogiorno d'invern...
Vigilia di Natale...
E' così vicino il ci...
A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Volevo Parlare

Volevo parlarti del vento
quando ebbi freddo, un
uragano sfiorò le mie mani
e tu ti aggrappasti ai miei
giorni.


Fu uno sfiorarsi la mente
entrasti nel mio bisogno e mi
saziai correndo, poi ebbi
freddo.


Mi cullasti in quei giorni
quando si fermò il vento,
cruento in quei giorni, dissetai
ogni mio ardore poi ti addormentasti
a tua volta.


Appoggiasti il tuo viso sul
mio sorriso e si librò l'anima
tua nella mia.


Ora prima di sera leggi il
pensiero e nella costanza
è carico di doni il tuo cuore.



Share |


Poesia scritta il 29/12/2016 - 14:29
Da Giuseppe Buro
Letta n.437 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bella e dolce. Buon Anno

Sabry L. 31/12/2016 - 08:56

--------------------------------------

Molto bella la tua poesia.Buon anno Giuseppe.

antonio girardi 30/12/2016 - 18:46

--------------------------------------

bellissima....
Buon Anno Giuseppe

laisa azzurra 30/12/2016 - 13:05

--------------------------------------

UN CONNUBIO DI DOLCI SENTIMENTI COSTRUISCE L'AMOREVOLE PERCORSO VITALE.
ELOGIABILI VERSI.
FELICISSIMO ANNO NUOVO, GIUSEPPE.
*****

Rocco Michele LETTINI 30/12/2016 - 09:41

--------------------------------------

Grazie a voi...un Augurio di un fine anno e un inizio splendido, possano
avverarsi ogni vs pensiero e desiderio...
Auguri........

Giuseppe Buro 29/12/2016 - 23:57

--------------------------------------

GIUSEPPE...Un amore ideale fatto di comprensioni e vicendevoli pensieri.
Bello quel "Appoggiasti il tuo viso sul
mio sorriso" è la cosa più dolce che si possa fare...Ciao Buon anno

mirella narducci 29/12/2016 - 23:17

--------------------------------------

molto bella la dedica a questo amore 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 29/12/2016 - 15:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?