Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E ci siamo ritrovati...
DI NOTTE...
Deriva d'orgoglio...
Sapore...
Un giorno per sempre...
Passione luminosa...
Bisogna fare di tutt...
Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL PARKINSON

                     
Il passo si fa incerto
con tutto il movimento
In equilibrio imperfetto
segno di uno  stato
al di fuori dell'ordinario
che proietta  la persona
In un'altra dimensione
tipica di chi
ha piena percezione
di vivere cosi
all'ombra del tremore.
E conscio di essere bloccato
nell' avanzare del passo
si accascia esausto
aspettando l'aiuto
di qualcuno che
gli offra il braccio.
a.ricciardi


Share |


Poesia scritta il 04/01/2017 - 02:50
Da antonio ricciardi
Letta n.263 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


ho scritto questa poesia, ed altre, sul P. nella speranza di dare un contributo alla ricerca di una cura vera per questa terribile malattia.

antonio ricciardi 05/01/2017 - 00:09

--------------------------------------

Prigionieri del proprio corpo,impotenti e incapaci, coscienti di non poter piu agire.
In questa guerra si combatte ad armi impari e tu hai raccontato questa fatica.e la stanchezza di chi ogni giorno è in prima linea
Bravissimo e grazie

Marina Lolli 04/01/2017 - 15:11

--------------------------------------

all'ombra del tremore
triste ma splendida

laisa azzurra 04/01/2017 - 14:13

--------------------------------------

terribile malattia

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 04/01/2017 - 13:04

--------------------------------------

ne hai fatto una corretta descrizione,bravo,saluti

andrea sergi 04/01/2017 - 12:15

--------------------------------------

In poche parole ha dato l'esatta percezione del dolore per chi soffre questa invalidante malattia, che annienta piano piano la persona.... apprezzo molto questa sua scrittura.***** A.B.

ANNA BAGLIONI 04/01/2017 - 11:54

--------------------------------------

Hai decantato un male che distrugge un essere. Sto soffrendo terribilmente per la sofferenza di un amico che è ormai imprigionato in casa. Mi piange il cuore sentirlo per telefono e vederlo abbandonato su una poltrona tremante quando gli faccio visita.
Serena giornata, Antonio.
*****

Rocco Michele LETTINI 04/01/2017 - 11:09

--------------------------------------

bella da fare male!

sebina pintaldi 04/01/2017 - 10:58

--------------------------------------

Toccante e delicata! Una malattia degenerativa di cui ancora non si molto...5*, buona giornata e buon anno!

Chiara B. 04/01/2017 - 10:43

--------------------------------------

Mi ha commosso molto. Ho rivisto mio padre che ora non c'è più.

Giulia Bellucci 04/01/2017 - 09:40

--------------------------------------

Una bellissima descrizione di un male, purtroppo troppo diffuso ed incontrastato. Complimenti

Massimo 17 04/01/2017 - 08:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?