Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
HAIKU N2...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Quella giusta per me

Ti ho sentita arrivare, ragazza, e dal momento in cui è successo
ho pensato che eri quella giusta per me,
con le mani affusolate e un mantello di lacrime
mi hai condotto giù nei cunicoli.


Pietre preziose e un buiolo di catrame
avevi con te per rifare queste strade polverose.
Il sole brucia i covoni disposti secondo una precisa logica
che a noi però sfugge.


Quando ho visto i tuoi capelli neri e le mani ingioiellate
ho pensato al desiderio che fa girare il mondo e lo divide,
in buoni e cattivi, in santi e in miscredenti.
Pensi che ci salveremo da questa catastrofe?


Mentre ti muovevi sicura verso di me la mia anima
mi sollevava e mi confortava.
Eri quella giusta per me?
Sono solo piccole lacrime, tesoro,


appoggia la tua spalla qui, su di me,
e senti il gocciolìo di un amore in disuso.
Nerbate e colpi di frusta ci tengono lontani.
Il mondo ci annienta con la sua scarica di neuroni.


Non è ancora arrivato il momento del commiato,
mia piccola volubile amica,
ma so che se succederà allora capirò
che eri quella giusta per me.



Share |


Poesia scritta il 05/01/2017 - 12:20
Da Giulio Soro
Letta n.228 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


be che dire ci siamo passati in molti e è disarmante sentirsi annientati 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 05/01/2017 - 17:04

--------------------------------------

splendida
la chiusa, poi, è da brivido
ciao Giulio

laisa azzurra 05/01/2017 - 14:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?