Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

EVOLUZIONE DELL\'AN...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Bagliori

Taci. Non senti il vento
che spira sui mobili salati?
Ed ogni porta azzurrina aperta non è forse
un mistero
profondo come il tuo silenzio?
Non dormire sdraiato
sul sedile posteriore della tua auto grigia metallizzata.
Quante lacrime salse.
Quante le poesie taciute:
tatuate sulla candida schiena
della notte silenziosa.
E le cyberparole, e i vomiti convulsi
e demoniaci, e la tacita realtà bidimensionale
rannicchiata fra due mondi profondi come l'Oceano.
Taci. Non senti il vento
che soffia sulle pareti di legno di questa cattedrale scura?
La testa del cerino è accesa, fiammante.
Bruciano le pareti, la mobilia, i quadri,
le sedie di carta, i cavi elettrici,
le tazzine bioniche da caffè.
Poi rossi albori.


(Bagliore)


Si erge il gigante che sono sempre stato.



Share |


Poesia scritta il 06/01/2017 - 01:35
Da Antonio Rossi
Letta n.192 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Intenso quanto sentito decanto firmato con maestria.
Lieta serata, Antonio.
*****

Rocco Michele LETTINI 06/01/2017 - 19:47

--------------------------------------

Un bagliore intenso per spazzare via tutto ciò che non serve...che non ha nessun valore, con forza vibrante hai fatto vibrare anche il cielo ed ecco il bagliore! Bellissima!

margherita pisano 06/01/2017 - 19:39

--------------------------------------

molto bella 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 06/01/2017 - 17:03

--------------------------------------

Bellissima.....

laisa azzurra 06/01/2017 - 14:19

--------------------------------------

C'è un vento che bisognerebbe ascoltare foriero di grande verità che un giorno saprà resettare questo mondo sgangherato che ha smarrito l'orizzonte ed il senso dell'esistere. Versi intensi e di alta fattura.

Francesco Scolaro 06/01/2017 - 12:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?