Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

caro terrorista

Si lo so è questa vita certe volte è brutta e ci porta alla rovina
quando non sai che le brutte notizie arrivano per prima
quante vite stroncate da un pazzo fanatico
e troppi bambini sopravvissuti senza il loro gioco
gente ferita dalla inutile guerra
donne uccise con la cattiva forza della prepotenza
non so più cosa pensare di questo mondo
più lo visito e più mi accorgo che in fondo
siamo tutti gli stessi come esseri umani
senza etica e senza rispetto per noi umani
ho voglia di andare via da questa terra
trovare una nuova vita senza sentire rumori di guerra
caro terrorista questa poesia la dedico a te
che invece di vivere uccidi cruentemente la tua stessa gente
pensa a quante vite potevi salvare
rifletti sul bene che potevi fare
smetti di uccidere
smetti di farti saltare in aria
Hai rubato momenti sbagliati
a dei bambini errati
non ho più voglia di sentir morire
perché anche tu non meriti di vivere?
il mondo sarebbe pronto ad aiutarti
ed io sarei pronto ad ospitarti
per farti capire che esistono vite
che nemmeno tu dovresti stroncare
non hai diritto non hai pensiero
anche nei bambini esistono gioie
che sei stato capace di rapire
esistono vite infinite di cuori
che decidi di far finire
ascoltami anche solo una semplice volta
che forse qualcosa nel tuo cuore cambia una buona volta
non ucciderti perché anche tu sei utile a questo mondo
pronto a riceverti come fossi un uomo nuovo
pulito da ogni assassinio e da ogni tormento
non pensare di finire ne in paradiso ne all inferno


Share |


Poesia scritta il 06/01/2017 - 12:04
Da Davide Librizzi
Letta n.238 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un componimento molto condiviso, per la tensione etica e morale, oltre il verseggio di bella espressione poetica..

Francesco Gentile 07/01/2017 - 11:08

--------------------------------------

Una realtà che ci atterisce, ci annienta nel corpo e nello spirito.Un senso di impotenza ci pervade tutti di fronte a tanto orrore...una lirica purtroppo veritiera.Speriamo che un po'di luce possa illuminare anche queste persone se si possono ancora chiamare così.Ciao

Anna Rossi 07/01/2017 - 07:42

--------------------------------------

Una bellissima poesia scritta con la penna del cuore. Speriamo che questa umana poesia la leggano tutti i terroristi di questo mondo.Ma anche se la leggerebbero non ascolterebbero questi deliziosi versi pieni di umanità. Quindi ***** meritato. La sua poesia mi è piaciuta molto. Tanti cari saluti dal sottoscritto.

Alberto Berrone 06/01/2017 - 23:52

--------------------------------------

Un messaggio accorato rivolto a chi non tiene in considerazione ne la sua vita ne quella degli altri e con le sue gesta non contribuisce di certo a creare un mondo meno ingiusto. Condivido ed apprezzo.

Francesco Scolaro 06/01/2017 - 15:07

--------------------------------------

Da brivido!

Teresa Peluso 06/01/2017 - 14:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?