Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
A PROPOSITO DI BACI...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



DOV'E' IL MIO DIO

Nascosto tra le piaghe dell’Africa nera,
tra la sottile striscia di Gaza,
tra i bambini disperati e smagriti,
tra le macerie dei cuori e delle case,
tra i deserti dell’animo umano,
tra i popoli oppressi e ingiuriati,
tra la terra che vomita sangue?
Forse anche lui ha smarrito la strada
e, attonito, si aggira senza scopo,
tra gli sguardi perduti delle genti;
troppe mani si tendono e chiedono,
troppi occhi invocano aiuto.
L’uomo ha dichiarato guerra a se stesso,
per lui non ci sarà salvezza né perdono.


Share |


Poesia scritta il 12/01/2017 - 15:28
Da Maria Pia Perrotta
Letta n.359 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Sentito quanto doveroso ammonimento... poetizzato in acuti versi...
Dio mio, Dio mio perché abbandoni... i figli tuoi?
Lieta serata, Maria Pia.
*****

Rocco Michele LETTINI 12/01/2017 - 20:04

--------------------------------------

Di fronte a questo scempio fatto di guerre e stragi di innocenti la fede traballa......Ottimo componimento.

Francesco Scolaro 12/01/2017 - 19:19

--------------------------------------

La tristezza di questo tempo bendato dall'ego.

Eugenia Toschi 12/01/2017 - 18:10

--------------------------------------

5* Bella fotografia ... del come stiamo. Lui ... credo mordendosi le labbra, pazienta ancora, vorrà vedere sino a che punto questo genere umano abbia gusto a spingersi. Il mondo contro se stesso. Se vince ho vinto anch'io, se perde ... e per ora siamo molto sotto!

Wilobi . 12/01/2017 - 17:45

--------------------------------------

denuncia accurata di tanta sofferenza di popoli oppressi da malvagi governanti e il mare molti di loro vuole la sua tangente 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 12/01/2017 - 16:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?