Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Ciao cara malattia

Ciao cara malattia,
sei come l’assenzio
priva di dolcezza
e con un sapore amaro
ed incarni alla perfezione
le vicissitudini e i dolori della vita.
Sei oscura come le tenebre
ti manifesti senza preavviso
ma la tua presenza
è un evento che ci è dato
per rammentare ciò che è essenziale
nel momento in cui ci si chiede
il reale significato ed il valore
della nostra esistenza .
Sei un nemico da combattere
affrontarti a viso aperto
è un dovere
perché ogni tipo di male
può essere una meravigliosa occasione
di trovare il modo di far bene a noi stessi
ed anche se all’improvviso
dinanzi ti manifesti col buio
sappi attraverso i propri occhi
postando lo sguardo in alto verso il ciel
si può ammirare la sua luce
sempre più azzurra e lucente
ed anche se la mente è annebbiata
da nuvole grigie sospinte dal vento
bagliori di speranza aleggiano nell’aria
aprendo spiragli di luce
attraverso i quali
nuovamente il sole
si rivede risplendere.
Adesso ti saluto con affetto
chiedentoti di donare un sorriso
e di lasciarci orfano di questo male
ora ti lascio in compagnia della morte
perché qui
si ha un appuntamento più importante
insieme agli affetti più cari
quello con la vita.
Ciao cara malattia,
come sei venuta
adesso vai via.


Share |


Poesia scritta il 13/01/2017 - 09:28
Da Paolo Perrone
Letta n.349 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Indubbiamente una bella poesia.

antonio girardi 13/01/2017 - 18:36

--------------------------------------

Una bella poesia che inneggia alla vita, alla fine, non alla morte...Attraverso la malattia diamo forse il giusto valore alla vita. Fa pensare...Bravo!

Teresa Peluso 13/01/2017 - 17:57

--------------------------------------

E' la frase che sperano in tanti... voler proferir... nel salutar per sempre tormentante malattia.
Un chiaro decanto...
Sereno fine settimana, Paolo.
*****

Rocco Michele LETTINI 13/01/2017 - 17:27

--------------------------------------

Che bello sarebbe poter dire sempre ciao ad una malattia. Spesso l'uomo riesce a debellarne qualcuna, ma subito se ne affaccia un'altra, quasi più scaltra. Quando uno ci passa s'accorge dell'importanza della salute: base di vita. Bella

Wilobi . 13/01/2017 - 17:08

--------------------------------------

siamo così pieni di noi invidiosi superiori e così fragili che un germe ci può distruggere

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 13/01/2017 - 16:36

--------------------------------------

Cara Silvia e' vero quel che dici ma bisogna sempre sperare finche c'e' vita anche se resta poco e quei istanti che rimangono goderseli con gli affetti che ti son piu' cari.

Paolo Perrone 13/01/2017 - 15:52

--------------------------------------

purtroppo ci sono mali che non si fanno salutare...ci sono mali vincitori, impietosi della voglia di vivere e dell'amore ...ci sono mali che ti fanno dubitare di Dio e ti fanno quasi credere all'esistenza di un diavolo contro il quale la lotta è perdente...quando diciamo l'importante è la salute ci dovremmo credere davvero e godere davvero delle giornate in cui siamo sani, non avvelenarci per i problemi del vivere perchè l'importante è proprio vivere!

SILVIA OVIS 13/01/2017 - 15:05

--------------------------------------

La dedico a tutte le persone che stanno soffrendo con l'augurio sincero di tornare a sorridere il prima possibile.

Paolo Perrone 13/01/2017 - 13:54

--------------------------------------

bellissima
troppo spesso non ci rendiamo conto di quanto sia importante "star bene"

laisa azzurra 13/01/2017 - 13:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?