Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Esasperanza...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...
altrove...
Insidiosa polvere...
Gino, quando parla, ...
L'amore per le picco...
A volte...
Solitudine di città...
FUSIONE...
L' ira...
Amarmi...
Il matrimonio la fia...
NON BRUCIO LA SPERAN...
GRANDINE E PIOGGIA E...
Speranza...
SUDARIO DI SETTEMBRE...
Padre...
Tu sei...
Mentre guardo la Lun...
Clair...
Accomiato...
Finestra...
DANNATI E COMPLICI...
I miei silenzi...
Vuoto assoluto...
C'era una volta...
Riconoscersi in una ...
Dorati Veli...
Non c'ero...
Unione...
Non sono poeta né sc...
ORA COME MAI...
ANGOLO DI PARADISO...
Il circolo di ogni c...
Nebbia e poesia...
Verso sera...
Malsano...
Da quali stelle?...
venere...
Palcoscenico Diaboli...
Don Matteo 11...
Angeli....
Davanti a una porta ...
Pensando a lei... Se...
la bella addorentata...
Befana = Mamma...
IN INVERNO NON SI FA...
l\'inganno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Inno del cannibale

Tu possiedi un cuore e io una chiave, lascia che ti apra.
Questi selvaggi con cui ti aggiri in riva al mare;
tutto quello che vogliono è sconsacrarti.
Conosco un fiume dove possiamo sognare


che si gonfierà fino a traboccare oltre le sponde, cara,
e ti cullerà.
Ma se tu vai a mangiare con i cannibali prima o poi verrai mangiata.
Ma io sono contento che tu sia venuta qui con i tuoi animali


e il tuo cuore che è stato ammaccato ma non è stato vinto
e anzi batte come un tamburo.
Siederò come un uccello sulla staccionata, canterò inni,
canterò canzoni con un lieto fine,


piomberò giù per dirti che non ha senso
attaccare quelle cose che stai difendendo.
Ecco se tu vai a mangiare con i cannibali prima o poi finirai mangiata,
ma sono contento che tu sia venuta qui con i tuoi animali


e il tuo cuore che batte forte, batte forte come un gong.
Vedo che ti hanno fatto del male, cara,
qui c’è la luce della luna che ci copre con il suo mantello
e non ti abbandonerò mai qui.



Share |


Poesia scritta il 17/01/2017 - 14:42
Da Giulio Soro
Letta n.239 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Tutto lascia pensare che la chiave del desiderio riuscirà ad aprire quel cuore e che sotto il mantello della luna lo proteggerà con infinito amore dai "cannibali" che lo insidiano. Versi che sanno creare immagini particolari ed originali e che esprimono molto bene il concetto. I miei complimenti.

Francesco Scolaro 20/01/2017 - 10:10

--------------------------------------

Indubbiamente molto bella.

antonio girardi 17/01/2017 - 22:56

--------------------------------------

Bella, musicale, espressiva e forte. Il testo per una bella canzone..

Francesco Gentile 17/01/2017 - 18:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?