Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Davide e Golia

E gli animali in coro esterrefatti


gridarono ci sa che s'è impazzita


ma non ci resta che aspettar gli eventi


prima di darla proprio per finita.



Che stupida pensaron ad accettare


quella è veloce quanto o più del vento


povera lumaca avrà poco da fare


poiché la lepre è un vero portento.



Si stabili il percorso un lungo tratto


dei nastri alla partenza ed al traguardo


per giudice si designo il sor ratto


molto veloce e dall'acuto sguardo.



Partiron e la lepre in pochi salti


svanì lontano si perse all'orizzonte


e gli animali in piedi sugli spalti


la videro sparire dietro un monte.



E la lumaca pian piano lentamente


continuava per nulla intimorita


certo da perder non aveva niente


e poi finita non era la partita.



La lepre ormai con la gara in mano


pensò ora torno indietro e me la sfotto


tanto quella cammina così piano


che ci ritorno in quattro e quattro otto.



La presunzione però è un brutto male


non s'è mai certi d'essere il migliore


e come disse il gufo saggio animale


fai lavorar la testa insieme al cuore.



Mentre tornava udì ' un gran boato


un'atroce fitta gli lacerò la carne


non gli era stato affatto amico il fato


però rancore non poté certo serbarne



Se sei il migliore è giusto dimostrarlo


però con garbo e senza vanità


con la superbia potrai anche schiacciarlo


ma non sai mai com'è che finirà.



Share |


Poesia scritta il 18/01/2017 - 11:49
Da andrea sergi
Letta n.503 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


grazie Mimmi,grazie Wilobi,grazie Silvia,ciao

andrea sergi 18/01/2017 - 21:34

--------------------------------------

carinissima...me la sono letta tradotta in romanesco...viene benissimo!5*

SILVIA OVIS 18/01/2017 - 18:05

--------------------------------------

5* Sono convinto anch'io "... con garbo e senza vanità ..." , così ... anche solo per giusto rispetto, anche il fato sarebbe d'accordo. Ciao Andrea, buona serata e grazie per prima ed ora

Wilobi . 18/01/2017 - 17:55

--------------------------------------

Carinissima!

Mimmi Due 18/01/2017 - 16:41

--------------------------------------

grazie Millina,grazie Rocco,ciao

andrea sergi 18/01/2017 - 16:07

--------------------------------------

Un superlativo verseggio nella sua acuta riflessione nel suo intenso messaggio da recepire.
Lieto meriggio,Andrea.
*****

Rocco Michele LETTINI 18/01/2017 - 15:57

--------------------------------------

Bella e veritiera la tua riflessione, proposta con rime favoleggianti.
Ah, la presunzione, che bello che non sempre paghi!
Ciao

Millina Spina 18/01/2017 - 15:19

--------------------------------------

Grazie Giancarlo,grazie Laisa.Ciao

andrea sergi 18/01/2017 - 14:05

--------------------------------------

wow Andrea....
estasiata

laisa azzurra 18/01/2017 - 13:54

--------------------------------------

ANDREA amico mio hai fatto un capolavoro
questa è una lezione che tutti noi dovremmo imparare purtroppo in questo mondo fatto di arrivisti e di furbizie c'è sempre da pararsi il sedere 5+5

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 18/01/2017 - 13:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?