Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Come onde di luna piena in rime di cani ululanti alla notte

Sono tornato a casa questa notte
ma la luce dei desideri era spenta
come i boccioli dell'orchidea bianca
che da troppo tempo attendono la tua voce.


Dalla finestra, il rumore del ricordo
scuoteva le ombre dei sogni
ma io non avevo silenzi che per te
mentre gli amplessi mi scorrevano accanto
come onde di luna piena
in rime di cani ululanti alla notte.


Ma che ne sa il vento
delle vibrazioni di una farfalla
o della percezione delle foglie
che abbracciano l'infinito?


Che ne sa l'argine
di un fiume di lacrime
che si perde nell'alluvione
per ritrovarsi deserto?


Sono tornato a casa questa notte
e tutto maledettamente sapeva di te.
Anche le lenzuola
che ormai hanno sbiancato gli amplessi.



Share |


Poesia scritta il 01/02/2017 - 20:58
Da Enrico Danna
Letta n.308 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


tristemente bellissima

laisa azzurra 02/02/2017 - 20:15

--------------------------------------

una bella poesia ma che ne so io del tuo vento comunque bella 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 02/02/2017 - 17:38

--------------------------------------

una poesia che ulula davvero *****

SILVIA OVIS 02/02/2017 - 12:01

--------------------------------------

é bello leggere una poesia che sa di poesia,complimenti,ciao

andrea sergi 02/02/2017 - 11:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?