Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
Messaggi...
An electric air from...
PENSIERI DI PRIMAVER...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...
OGGI...
La carità non la con...
La croce...
Anatomia di un bacio...
Orme...
Fare breccia in un m...
Società:...
Canto di un appassio...
Lembo di blu...
Che sapore ha il mal...
Questo amore è come ...
PRATO D’ATTESA...
Sensi...
Scende la sera...
Fiume di ricordi...
Apoteosi della belle...
E HO VISTO TE...
Chiamalo tatto.....
POLPASTRELLO...
CARNE UMANA di Enio ...
MERAVIGLIOSO AMORE...
Le quattro stagioni...
CUPIDO...
CUCCAGNA...
Mi cerchi tu dici...
Il tesoro della Mont...
Nebbia dell'anima...
Tutto l'Universo...
CON RIGUARDO È SAN V...
Auguri, amore...
Le ali dell'amore...
Fiori...
MA LEI LO SA?...
aspettami...
CAP 2 La non-storia...
Reset...
Peggio della malinco...
L'esperimento...
Deserto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

anche tu

Hai pesanti barlumi di lucidità
In un mondo affogato nel l'ilarità
Al dunque il giorno non volge
Una noia assetata stravolge
Se la pietra non è immobile
Il sasso mi assale
La pietra focale
Dammi pena
Dammi dolore
Finché quell'istante in cui si muore
Si imprima nella mente
Di questo stupido presente
Agguanta l'essere
Afferra il segno
Il senso di questo disegno
Che di divino non ha nulla
Se non si parte dalla culla
Non si parla che di niente
Meglio il pianto che il riso indifferente
Urla di furore
Straziano il cuore
Ecco l'evento
Ecco l'amore
Eco... anche tu
A fare rumore


Share |


Poesia scritta il 01/02/2017 - 22:07
Da michaela gabriele
Letta n.346 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Ne vorrei fare una canzone...

michaela gabriele 12/06/2017 - 21:18

--------------------------------------

Piena condivisione di questo estraneo presente

Stefano DiC 04/02/2017 - 22:27

--------------------------------------

brava
assolutamente brava

laisa azzurra 02/02/2017 - 20:13

--------------------------------------

UN RIMATO ECCEZIONALE PER IL SUO RIFLESSIVO COSTRUTTO.
LIETA GIORNATA, MICAELA.
*****

Rocco Michele LETTINI 02/02/2017 - 12:16

--------------------------------------

un grido di accusa contro la mediocrità del mondo *****

SILVIA OVIS 02/02/2017 - 11:58

--------------------------------------

Una bella richiesta di arrivare al concreto. Buona giornata

Wilobi . 02/02/2017 - 10:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?