Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



INFINITAMENTE.....

Sono giorni vuoti
di solitari pensieri,
le labbra restano mute
e gli occhi abbassati
in un’ abisso di lacrime.
Infinitamente……
cullata da illusioni
consumo la mia vita
in corolle di pazienza
dove soave il profumo
ostinatamente riaccende
un sospiro assopito
e scompiglio dei sensi.
Infinitamente……..
brucia ancora sulla pelle
il tocco delle tue dita
che tracciano l’amore
tra delizie e tormenti
e più forte si erge
la fulgida fiamma,
ma il tempo è passato
tutto si quieta nel silenzio
ed io mi sento come un fiore
pesante e inclinato dal torpore
colmo d’angoscia e dolore,
mentre il crepuscolo avanza
e silente scivola nel buio
in solitaria dimora,
Infinitamente……..


Share |


Poesia scritta il 15/02/2017 - 18:28
Da ANNA BAGLIONI
Letta n.245 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Molto toccante, mi e' piaciuta molto.

brunello pompeo 18/02/2017 - 18:40

--------------------------------------

parole stupende, piene di intensità, di amore... punta al cuore e ci arriva istantaneamete mentre scorrono le parole.
bello bello leggerti
grazie
*****

Paolo Pedinotti 17/02/2017 - 09:34

--------------------------------------

Molto bella.ciao Anna.

antonio girardi 16/02/2017 - 12:06

--------------------------------------

INFINITAMENTE CHIARA...
CHE LUCE BRILLI IN UNA NUOVA ALBA D'ALLEGRO!
LIETA GIORNATA, ANNA.
*****

Rocco Michele LETTINI 16/02/2017 - 09:35

--------------------------------------

Vivo sulla mia pelle una perdita che ha lasciato Infinitamente il suo segno, mentre il declino di fa sentire ogni giorno di più, mentre la solitudine accompagna i miei giorni.
Grazie per questi tuoi bellissimi versi.5*

Teresa Peluso 16/02/2017 - 08:09

--------------------------------------

ANNA...Tu sei quella stella che nell'infinito continua a brillare illuminado i nostri cuori...BELLISSIMA POESIA

mirella narducci 15/02/2017 - 23:40

--------------------------------------

credo che Alfonso abbia centrato il problema be infinitamente mi manchi
5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 15/02/2017 - 21:51

--------------------------------------

infinitamente.....
bellissima

laisa azzurra 15/02/2017 - 20:17

--------------------------------------

la ripetizione cosi meravigliosa e ostinata della parola "infinitamente" vuole gettare un velo sui fatti e le circostanze narrate.
Rimane la solitudine e la pelle percepisce ancora sempre più tiepidamente quel contatto così forte e pieno di vita.
Tutto è infinitamente più triste e solitario.
Versi stupendi.

ALFONSO BORDONARO 15/02/2017 - 19:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?