Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lą della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchģ scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissą se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore č come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



OMBRE DI GUERRA

Figli abbandonati
partoriti da guerre insane.
Andate camminando
con drappi funerari
tra i morti in cerca
delle umide ombre a voi care.
Perduti gli affetti
aquilotti dispersi in battaglia
sopraffatti dai singhiozzi della vita
orfani divenite.
Assassini i venti
porteranno gli odori di sangue
nel silenzio di un orizzonte scolorito.
Rivoli di lava incandescente
formeranno solchi dove il futuro
agonizza e non da certezza.
Promettendo ai suoi figli
prima dell’ultima carezza del sole.
LA PACE!



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 03/03/2017 - 19:20
Da mirella narducci
Letta n.303 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


MARGHERITA ...ho letto ora. La guerra č un orrenda piaga che l'umanitą si porta dietro fin dagli albori della civiltą della vita. Ma di civiltą non si tratta perche porta distruzione efferatezza.... debellarla forse,con la bellezza e la poesia.

mirella narducci 05/03/2017 - 20:15

--------------------------------------

Quando l'uomo si renderą conto di questa pazzia...allora forse regnerą la vera Pace!
Ma il tempo č ancora lungo per arrivare a questo, molti soli tramonteranno e nuove albe risorgeranno e chissą se la nostra coscienza si eleverą oltre la pazzia della guerra.
La tua poesia lo fa' ben sperare, racconta di guerra ma infonde Pace!
Mi č molto piaciuta...Buona domenica Mirella 5*

margherita pisano 05/03/2017 - 08:46

--------------------------------------

LORIS...E' cupa come il nostro tempo che non riesce ad illuminare tutto quello che c'č di buono. Sprofondiamo verso il fondo come sassi che sanno che non potranno emergere. Abbiamo bisogno di uno sconvolgimento che riporti le cose al proprio posto e godere senza paura del sole,della luce,del profumo di un mondo pulito...un utopia la mia! Ciao grazie.

mirella narducci 04/03/2017 - 16:39

--------------------------------------

Toni cupi, ombrosi, quasi funerei.
Una poesia specchio dei nostri tempi, che non lascia spazio ad alibi di sorta. Ma invita a guardare verso il futuro, verso una meta di pace. Bella.
Come sempre brava, Mirella. Ciao.

Loris Marcato 04/03/2017 - 16:07

--------------------------------------

SABRY..Grazie per il tuo commento...la speranza č l'ultima a morire. Felice weekend

mirella narducci 04/03/2017 - 15:53

--------------------------------------

Mi piace questo ritratto della guerra, questa visione oscura che perņ infonde speranza con la parola pace.Bella

Sabry L. 04/03/2017 - 15:34

--------------------------------------

PAOLO P. grazie per le tue gratificanti parole che danno entusiasmo e tanta voglia di scrivere...Buon weekend

mirella narducci 04/03/2017 - 12:06

--------------------------------------

ALFONSO...Hai fatto una recensione a dir poco superlativa. Ti ringrazio per il tempo che dedichi alle mie poesie. Faccio sempre tesoro delle tue parole.
Buon weekend

mirella narducci 04/03/2017 - 12:01

--------------------------------------

LAISA...Le guerre ci sono sempre state fin da quando č nato il mondo. Io penso per stabilire la sopravvivenza. Non bastano i cataclismi per decimarci gli stermini di massa sono spesso causati dalla pazzia dell'uomo. Ognuno conservi il proprio piccolo mondo dentro di se!
Buon weekend

mirella narducci 04/03/2017 - 11:54

--------------------------------------

ROCCO...č l'unico farmaco che costa carissimo tante vite umane! Ciao buon weekend

mirella narducci 04/03/2017 - 11:47

--------------------------------------

Hai scritto una drammatica denuncia a cui tutti rispondono CON RASSEGNATO DOLORE. Ma non č questo il tuo intento, si spargono gią tante lacrime, spesso per convenienza, il tuo č un grido per scuotere le coscienze che si sono spente, che si sveglino invece per salvare i bambini, futuro della nostra civiltą. Le case sono gią cadute, la speranza si č gią persa fra quelle macerie abbondante. Dov'č la tua forza Europa ?? una volta culla della civiltą e del diritto, sei diventata una vecchia che balbetta, torna nelle strade con la gente con gli ideali, che nel '68 hanno saputo contrastare il potere, il motto di allora facciamo l'amore non la guerra non č arrugginito, vive ancora nei nostri cuori.
L'abbiamo solo rinnegato perchč ci fa comodo ACCONTENTARCI di quel poco che ci č rimasto di dignitą.
Grazie Mirella il tuo cuore č GRANDE !!!

ALFONSO BORDONARO 04/03/2017 - 10:45

--------------------------------------

eppur si muore aviditą e guerre sono l'inferno in terra 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 04/03/2017 - 10:35

--------------------------------------

Grande..... hai scritto parole che stringono il cuore...hai scritto di morte .... di pace....
hai scritto del male che continua a devastare il nostro mondo.....La cura? Sta in 4 lettere.
Bellissima .
Grazie, bello bello leggerti.
*****

Paolo Pedinotti 04/03/2017 - 08:17

--------------------------------------

Non mi capacito
Eppure, le guerre, per un volere a noi ignoto ma fortemente votuto dei poteri forti, nn finiranno mai.
Molto bella mia cara molto cruda

laisa azzurra 03/03/2017 - 23:25

--------------------------------------

UN INTENSO ET REALE VERSEGGIO CHE INVITA ALLA PACE... L'UNICO FARMACO CHE PORTA SERENITA' RALLEGRANDO L'UMANITA'.
LIETA GIORNATA.
*****

Rocco Michele LETTINI 03/03/2017 - 22:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?