Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



DONNA BIMBA

DONNA BIMBA
Partisti quel giorno ancor bimba
Correndo sui prati, spensierata, felice
I papaveri rossi lungo il cammino
Giocava il vento tra i tuoi lunghi capelli.


Del peccato ancor non avevi sentore
Ed alla chiesa si reca santo e peccatore
Conoscevi i peccati il piccolo e il grave
Di cui non ci si deve macchiare.


Quel giorno, turbata da un soave piacere
Il tuo corpo volle conoscer l’amore
Timidamente ti toccasti in faccia il rossore
Le bollenti labbra non pronunciavan parole.


Riflettesti di scatto buttasti lontano le tue paure
Prendesti per mano il coraggio e peccasti
È lì in quel prato dove lui attese il tuo corpo
Li tra ranuncoli e gigli di prato avvenne l’incontro.


Il piacere coprì il dolore, la veste si tinse di rosso
Il tuo fiato diventò sempre più greve, lo hai addosso
Il pianto fu di dolore e disperazione di uno sbaglio
Giurasti a te stessa piangendo di mai più rifarlo.


Quel giorno sei partita bambina sei tornata donna
Or ti pesa quel grembo, ma non sei la Madonna
Crescerà in te un bimbo di un ragazzo che non torna
Quanti pianti dovrai fare bimba divenuta mamma.



Share |


Poesia scritta il 05/03/2017 - 13:46
Da GIANCARLO "LUPO" POETA DELL'AMORE
Letta n.226 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Ragazze acerbe che diventano madri,forse per un errore,ma l'amore non è peccato.Toccante.ciao Luuuuupoooo

Sabry L. 06/03/2017 - 08:27

--------------------------------------

Bravo Lupo, molto bella. Verità di molte donnine. Ciao

Wilobi . 06/03/2017 - 00:01

--------------------------------------

Molto bella...a volte, quello racchiuso nel grembo è un dono, un bellissimo dono!

margherita pisano 05/03/2017 - 22:15

--------------------------------------

bella molto bella

mario dinnella 05/03/2017 - 18:59

--------------------------------------

Quando la carne chiama e difficile resistere e l'abbandono ne è la conseguenza, come dai versi di questa intensa poesia che ha saputo molto bene rappresentare l'avvenimento. Ciao

Francesco Scolaro 05/03/2017 - 18:44

--------------------------------------

Poeta,
una poesia di grande impatto
una storia come tante, bellissima e tristissima
chissà, quel fiore nel suo ventre, forse, sarà il più bel fiore a cui avrebbe potuto ambire nella vita...
gli sbagli non sempre sono sbagli...
ma la tua poesia nn è uno sbaglio
è stupenda, nn banale, di contenuto


laisa azzurra 05/03/2017 - 18:31

--------------------------------------

Leggendo la tua poesia mi è venuta in mente la canzone di Lucio Dalla 4 marzo 1943.Splendida e toccante poesia.Veramente piaciuta come del resto tutte le tue.Bravissimo Lupo.

antonio girardi 05/03/2017 - 17:43

--------------------------------------

Questa mi è molto piaciuta. Riguardo alla mia poesia Ragazzo della natura, è il protagonista che si trova in mezzo alla natura la cui bellezza è rappresentata dalla donna amata. Giulio Soro

Giulio Soro 05/03/2017 - 16:55

--------------------------------------

Una descrizione che lascia un'emozionante quanto dolorosa evocazione.... molto bella!

ANNA BAGLIONI 05/03/2017 - 16:38

--------------------------------------

Profonda... sveglia animo...
Sai cogliere e restituire ai cuori di chi ti legge.
Non servono parole ne stelle ...
Sei grande
Ma te ne do 10000

Paolo Pedinotti 05/03/2017 - 16:15

--------------------------------------

Eccelsa maestria del poeta.
buona Domenica.lupo...

Salvatore Rastelli 05/03/2017 - 15:30

--------------------------------------

Poeta ?? Cantastorie direi, se si possono cogliere sfumature e caratterizzazioni, sentimenti e sensazioni, palpiti del cuore, cosi intensi e profondi radicati nella nostra civiltà.
Tutto in pochi versi da assaporare, quasi una musicalità che irrompe nel pensiero per farci vivere il dramma e il miracolo di una storia con una profonda umanità.

ALFONSO BORDONARO 05/03/2017 - 14:45

--------------------------------------

Riflette la realtà di tante bimbe divenute improvvisamente grandi ... Molto bella.

Teresa Peluso 05/03/2017 - 14:39

--------------------------------------

Commoventi quanto amorevoli quartine forgiate col cuore maestro.
Lieta Domenica, Giancarlo.
*****

Rocco Michele LETTINI 05/03/2017 - 14:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?