Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



noi siamo

ho spostato la bussola
e l’ago ha vibrato
fino all'immobilità


eppure l'orizzonte è lo stesso


mi sono spogliata d’acqua
leggera, limpida
ed ho mostrato le mie ossa


a chi pensava di sapere tutto…
una geisha
in un inchino di deferenza


quel perdono
che anzitempo non avrei,
non avrei dovuto, non avrei voluto


ma il vento sgretola l’arenaria
e mi ritrovo forte
nella mia nudità d’acqua


eppure l'orizzonte è lo stesso


guarita dal mio amore sano
dalla coscienza di noi
dai miei nuovi occhi


e le mura che ho eretto
un metro per un metro
a difesa di quel seme


che ci trova in piedi
e cresce nella notte
nutrito di noi, essenza di noi...


fino al compimento di quel diario
nell’uragano dei nostri occhi
che diverrà tregua,


eppure l'orizzonte è lo stesso


e ancora viaggio
su quel treno mai puntuale
senza destinazione


che importa?...noi siamo



Share |


Poesia scritta il 06/03/2017 - 11:22
Da laisa azzurra
Letta n.235 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


quel noi siamo finale dà quasi il senso a tutto. Bella. Giulio Soro

Giulio Soro 08/03/2017 - 20:14

--------------------------------------

A volte quando ci si spoglia dai pregiudizi e si mostra la propria anima si può ritrovare se stessi pieni di forza e più vigore per ricominciare a vivere. Una bella poe scritta con stile.

Francesco Scolaro 06/03/2017 - 18:51

--------------------------------------

Una poesia catartica, un cuore messo a nudo, un'istanza di autenticità nei meandri delle barriere e delle sovrastrutture esistenziali. Un testo ad interpretazione dialettica, dove il titolo sembra evocare non soltanto una condizione umana comune, ma anche una relazione d'amore vissuta oltre ogni recinto di finitezza e fugacità. Apprezzata in ogni suo verso e risvolto espressivo...

Far Arden 06/03/2017 - 17:47

--------------------------------------

meravigliosamente coinvolgente con l'intensità dell'anima che fuoriesce da ogni parola

monica portatadino 06/03/2017 - 17:01

--------------------------------------

Profonda ed intensa,wow ti ringrazio anche io per i commenti un abbraccio dolcezza

Mary L 06/03/2017 - 16:46

--------------------------------------

grazie ragazzi
e grazie Ilaria
sei dolcissima...sempre
quel che scrivo è quel che penso di te
i tuoi occhi parlano e le tue poesie confermano

laisa azzurra 06/03/2017 - 15:43

--------------------------------------

Immergere lo spirito nell'acqua pulita quasi a ritrovare quella purezza che diventa nuova direzione per la bussola, ingannata da quella corteccia di conformismo che vorrebbe appiccicarsi alla pelle.
Tutto ciò costringe a erigere barriere per non essere tormentati dal troppo che dilaga, mentre l'animo resistendo vorrebbe rimanere se stesso.
Riflessione filosofica piuttosto profonda. ma intensa.

ALFONSO BORDONARO 06/03/2017 - 14:51

--------------------------------------

Un sentito quanto profondo verseggio per denudare il proprio contegno.
Lieto meriggio, Laisa.
*****

Rocco Michele LETTINI 06/03/2017 - 14:49

--------------------------------------

Una poesia impegnativa, profonda ed intensa con una chiusa emozionante! Sei straordinaria Laisa per come scrivi, per come emozioni, per i dolci commenti che fai! Grazie per i tuoi apprezzamenti alle mie poesie e soprattutto grazie per gli squisiti commenti che mi scrivi...ogni volta riesci a farmi commuovere! 5*, un bacio e un abbraccio forte, forte!

Ilaria Romiti 06/03/2017 - 14:49

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?