Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
La solitudine è come...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
PURA PASSIONE...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Muri di vento...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...
IL POETA COLTIV...
Dal diario di una pr...
Prendetevi una pausa...
SOLO MARE...
Ho parlato di voi a ...
MALE INTERIORE...
Animundus...
LE BANDIERE...
Cinque minuti di cel...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



SULLA RIVA

I pensieri si posano
sulla riva del mare,
lenti, come una nave
nel chiaroscuro,
senza lasciare tracce.
Non c’è una strada,
e non so, dove sono andati
i passi leggeri di un tempo,
né le nostre risate…
tra quei petali di margherite.
Ora inseguo una nave lenta
senza lasciare tracce
nel chiaroscuro.


Share |


Poesia scritta il 08/03/2017 - 08:16
Da Francesco Gentile
Letta n.450 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


la poesia del mare, la poesia della vita...questi tuoi versi sono isole di pace

michele gentile 17/03/2017 - 08:42

--------------------------------------

Perdersi con i pensieri nell'immensità del mare...Seguendo una nave..Bella...

Sabry L. 09/03/2017 - 15:10

--------------------------------------

Scendendo dalle mie montagne, un giorno d'inverno - l'altro giorno - verso la sera, mi sono affacciato al mare.. Un bel mare calmo, sotto un cielo di nuvole e qualche sprazzo di luce. Un bel momento per riflettere un poco sulle malinconie della vita.. in un "pacifico andazzo vitale" come dice Rocco, o magari uno "smarrimento" inseguendo l'ignota rotta di una nave lenta e indifferente (vi ho proposto la foto e le sensazioni del momento), e sono Tutti molto belli i vostri commenti. Intanto mi scuso se in questo periodo sono stato poco presente in questo spazio a cui sono molto affezionato.. e vi ringrazio di vero cuore. un abbraccio

Francesco Gentile 09/03/2017 - 08:45

--------------------------------------

Malinconia e dolcezza fluiscono nei tuoi stupendi versi...verso una pace che sconfina nell'infinito!
Bellissima come tutte le tue...ciao Francesco, ogni tanto ti ritrovo ed è un vero piacere 5* Ciao

margherita pisano 08/03/2017 - 21:01

--------------------------------------

invece la trovo triste
non più ricordi sereni, ma un lento andare avanti per inerzia

molto dolce Francesco

laisa azzurra 08/03/2017 - 19:20

--------------------------------------

molto bella devo dire fai sentire il ristoro del mare nei tuoi versi 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 08/03/2017 - 18:31

--------------------------------------

VERSI DISTENSIVI CHE EVOCANO IL PACIFICO ANDAZZO VITALE...
LIETA SERATA, FRANCESCO.
*****

Rocco Michele LETTINI 08/03/2017 - 18:06

--------------------------------------

la tua poesia evoca pace e trasmette la voglia infinita di arrendersi e lasciarsi trasportare dalle tue parole e dal mare

monica portatadino 08/03/2017 - 16:22

--------------------------------------

Il mare dona ristoro ai pensieri. C'è un senso di smarrimento, un proseguire il cammino nella malinconia e nella nostalgia di un tempo passato...
Spero di aver colto...ciao carissimo

Mimmi Due 08/03/2017 - 14:34

--------------------------------------

FRANCESCO...bella rilassante in ogni tua poesia trovo un ristoro dell'anima. Basta un mare, una nave, e dei pensieri che ti portano lontano in cerca di quiete. Ciao

mirella narducci 08/03/2017 - 13:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?