Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella cittÓ...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di lÓ della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchý scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Senza confini

Non usare mattoni per costruire muri:
adoperali per farne ponti.
Non sprecare ferro per costruire gabbie:
usalo per farne binari.
Non buttare via le lacrime:
fanne mare per navigare.
Sfrutta la forza del vento per liberare i tuoi aquiloni
e quando avrai la mente sgombra da nubi,
adorna la tua casa dove non ci sono confini:
lý, fra le stelle.


Share |


Poesia scritta il 09/03/2017 - 12:49
Da Giovanna Balsamo
Letta n.198 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Bellissima, riletta con piacere. 5*

donato mineccia 09/03/2017 - 19:33

--------------------------------------

Un'utopia che vorremmo diventasse realtÓ!
Un bellissimo auspicio...

Alessia Torres 09/03/2017 - 16:28

--------------------------------------

Bellissima
Ma nn pienamente condivisa

laisa azzurra 09/03/2017 - 16:20

--------------------------------------

Molto bella.

Mimmi Due 09/03/2017 - 14:20

--------------------------------------

molto bella 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 09/03/2017 - 13:51

--------------------------------------

Messaggi da concepire per quanto di mutanza trasmettono.
Lieto meriggio, Giovanna.
*****

Rocco Michele LETTINI 09/03/2017 - 13:43

--------------------------------------

Versi dal forte impatto emotivo. Sia il cielo il tuo tetto e ogni cosa sia solo anello per comunicare con tutti, perchŔ sia l'universo la casa comune.
Straordinaria immagine di un comunicare e sentire che diventa l'autentico linguaggio di tutti.

ALFONSO BORDONARO 09/03/2017 - 13:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?