Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



il silenzio tra i capelli

aveva il silenzio della montagna
tra i capelli
che odoravano di brina del mattino,
i riflessi della neve al sole
nei suoi denti perfetti,


il rosso dei vigneti al crepuscolo
nelle sue labbra
e gli occhi di pece
come le notti senza luna...
e non dormiva mai


era bella come un tramonto


si faceva amare
si dava senza chiedere
e non parlava mai
ma il paese si..e i mormorii
si chiedevano perché


era bella come la notte


forse, le sue mani...
mani di bambina
nessuno
aveva mai accolto tra le proprie
neppure lei piccina


nessuno
al mondo l’aveva
mai presa per mano
e condotta per le vie dell'amore
e della conoscenza
nessuno


le aveva mai scaldate
nessuno...
mai baciate



Share |


Poesia scritta il 19/03/2017 - 15:51
Da laisa azzurra
Letta n.319 volte.
Voto:
su 14 votanti


Commenti


Triste l'invidia... dolce la bimba donna...

light and shade * 21/03/2017 - 14:26

--------------------------------------

Questa mi era sfuggita. Molto bella. 'Nessuno al mondo l'aveva mai presa per mano e condotta per le vie dell'amore' Tristi le sensazioni trasmesse, ma versi molto belli.

Giulia Bellucci 21/03/2017 - 10:41

--------------------------------------

Il silenzio tra i capelli mi da' la sensazione di regalità, di essere oltre, quello che il comune mortale non può cogliere nell'essenziale...la realtà è che l'amore non chiede mai in cambio niente... Bellissima Laisa, profondamente intensa come te!
Ciao tesoro

margherita pisano 20/03/2017 - 21:28

--------------------------------------

C'è un mistero silenzioso che aleggia su questa arcana figura di donna che forse potrebbe essere il bene in persona che da senza ricevere.......Meravigliosa poe, ciao

Francesco Scolaro 20/03/2017 - 18:45

--------------------------------------

Nella estasiata bellezza di questa donna e nella grande incisività dei tuoi versi vedo molta tristezza...
Una donna tanto bella e che vuoti d'amore sempre riempie e che senza amore poi rimane....
Ed anche questa è contrastante realtà dei nostri giorni...
Poesia che fa tanto riflettere...!!

Alessia Torres 20/03/2017 - 16:32

--------------------------------------

Splendida in tutto, nelle immagini, nel significato, nella dolcezza contrapposta a una certa tristezza...Una poesia bellissima

Sabry L. 20/03/2017 - 11:40

--------------------------------------

UNO STRABILIANTE VERSEGGIO CORREDATO MAGNIFICAMENTE NELLA SUA AUREA SEQUELA.
LIETA SETTIMANA, LAISA.
*****

Rocco Michele LETTINI 20/03/2017 - 08:41

--------------------------------------

Stupendi versi,Laisa,bellissima poesia,a presto.

Bruno Abbondandolo 19/03/2017 - 22:57

--------------------------------------

Bellissima... 5*

Rosi Rosi 19/03/2017 - 22:49

--------------------------------------

Bimba....donna...sentimenti diversi di età diverse...sensazioni diverse rispetto ad un mondo che sembra non capire, non conoscere, non provare sentimenti.
L'individualismo fatto donna e la comunità anonima e senza anima...che vuole e non da mai nulla.
Dura e reale disamina della realtà.

ALFONSO BORDONARO 19/03/2017 - 21:28

--------------------------------------

Hsi analizzato l'anima di Maddalena, giustificandole due scelte fon la ricerca dell'amore. Bella come storia.

Teresa Peluso 19/03/2017 - 21:11

--------------------------------------

Mi incuriosisce la visione che ricevo da una bellezza come il tramonto o come la notte. Bella la poesia. Mi piace

Ken Hutchinson 19/03/2017 - 20:18

--------------------------------------

Molto bella

genoveffa frau 19/03/2017 - 19:58

--------------------------------------

ragazzi..sorry

laisa azzurra 19/03/2017 - 19:57

--------------------------------------

forse
era solo il desiderio di essere amata
"si dava...." perchè ogni volta, riceveva quel che lei credeva fosse amore
buona serata ragazze...e grazie di cuore

laisa azzurra 19/03/2017 - 19:54

--------------------------------------

stupenda donna bambina si faceva amare si dava senza chiedere emoziona bellissima 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 19/03/2017 - 18:01

--------------------------------------

donna bambina...
donna adulta ....
donna senza età ...
parlerei invece del sentire senza filtri strutturali, senza regole convenzionali, che col genuino e vero sentire poco contano.
stupenda ... INCREDIBILMENTE PULITA ... incredibilmente vero come quel sentire come quel donarsi .... anche a me ha colpito come scrive Mirella "si dava senza chiedere".... donarsi senza se .. donarsi senza ma....pericoloso sicuramente.... non per corpo ma per anima.... se ragioniamo col sentire sociale, ma la protagonista a mio avviso vive su altro piano, vive e si vive disinteressata dal sentire e dal giudizio del "mormorio".... lei vive per essere e sentirsi viva ....non le interessa il vivere e il sentire massificato....
Laisa hai scritto cosa grande.
*****

Paolo Pedinotti 19/03/2017 - 17:55

--------------------------------------

LAISA...Significative quelle parole "Si dava senza chiedere" Come tutte le donne... imparano dalle proprie esperienze come diventare grandi e a volte anche troppo in fretta. Bella poesia

mirella narducci 19/03/2017 - 17:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?