Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LASCIA VIVERE IL CUORE

Muore un pensiero,
nel cielo che non è più azzurro,
nel mare che culla sulle onde,
pesci morti che forse non volevano morire.
Muore la terra,
improvvisato cimitero di stupendi uccelli
caduti per sempre ai bordi delle strade.
Muore l’amore per un prossimo
sempre meno prossimo.
Appassiscono i sogni
che si confondono con ricordi
forse mai nati, forse mai vissuti.
Rimangono su un foglio
versi scritti e cancellati,
sguardi, nomi, sorrisi mai dimenticati.
Perché guardar fuori, osservar la sera ?
Perché cercar le stelle
che forse non ci sono più.
Lascia suonare allora la tua musica,
quella sentita e risentita,
ma sempre tua compagna.
Chiudi gli occhi, non cambierai il mondo,
lascia che rimanga intatto
almeno il tuo cuore.


Share |


Poesia scritta il 18/04/2017 - 08:45
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.328 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


GRAZIE ALBERTO pr il tuo commento e mi fa piacere che ti è piaciuto il mio pensiero.

ALFONSO BORDONARO 20/04/2017 - 09:17

--------------------------------------

GRAZIE GENOVEFFA non modificare che è grande e lo si vede quando scrivi stupendi versi.

ALFONSO BORDONARO 20/04/2017 - 09:16

--------------------------------------

Bellissima poesia. Soprattutto i versi finali che mi son piaciuti molto. 5*. Io lascerò intatto il mio cuore, non lascerò che gli altri me lo contaminino. Buona serata sig. Bordonaro

Alberto Berrone 19/04/2017 - 23:40

--------------------------------------

Tutto muore ma non lasciamo che succeda al cuore , intensa, bellissima

genoveffa frau 19/04/2017 - 19:48

--------------------------------------

stupenda lasciamo volare su ogni fiore il cuore molto bella e intenza 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 19/04/2017 - 19:41

--------------------------------------

Grazie PIERFRANCO la situazione è critica a livello planetario.

ALFONSO BORDONARO 19/04/2017 - 15:12

--------------------------------------

Visti gli scenari internazionali molto attuale. Complimenti.

Pierfranco Bertello 19/04/2017 - 15:02

--------------------------------------

GRAZIE MARY per il tuo commento e per le tue parole.

ALFONSO BORDONARO 19/04/2017 - 00:32

--------------------------------------

Davvero bella e riflessiva

Mary L 18/04/2017 - 22:45

--------------------------------------

GRAZIE ROSI il cuore è la parte più sensibile di noi, bisogna che dia la spinta giusta. la razionalità non basta più.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 22:07

--------------------------------------

Versi profondi e riflessivi...che il cuore possa salvare questo mondo offeso e ferito da chi è stato creato per custodirlo...complimenti

Rosi Rosi 18/04/2017 - 21:02

--------------------------------------

GRAZIE ALESSIA lo spazio del cuore sta diventando sempre più piccolo. Bisogna guardare avanti con più convinzione e passione.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 19:06

--------------------------------------

GRAZIE ILARIA è necessaria più consapevolezza e più determinazione. Non possiamo più rimanere spettatori passivi mentre tutto muore. Dobbiamo dare un segnale di discontinuità.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 19:05

--------------------------------------

... consoliamoci almeno da soli e con la musica del cuore!
Coltiviamo i nostri piccoli e fioriti spazi e lasciamo fuori tutto ciò che ormai irrimediabilmente rattrista e deturpa questo mondo...
Un bellissimo pensiero in una poesia che protegge e conforta dentro...

Alessia Torres 18/04/2017 - 18:59

--------------------------------------

Molto profonda e riflessiva....con gli anni purtroppo l'uomo ha distrutto il mondo che lo ha accolto pensando di migliorarlo con la scienza e la tecnologia ed invece tutta la sua bellezza sta svanendo e la natura si sta ribellando. Mi auguro che i cuori di tutti noi possano salvare il disastro! Ciao

Ilaria Romiti 18/04/2017 - 18:22

--------------------------------------

GRAZIE SALVATORE per il tuo commento. Siamo tutti sotto lo stesso cielo, ma la pensiamo in modo diverso, purtroppo, almeno per quanto riguarda l'ambiente dovremmo tutti avere le stesse preoccupazioni.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 17:51

--------------------------------------

Alfonso condivido.riflessi toccanti

Salvatore Rastelli 18/04/2017 - 17:04

--------------------------------------

GRAZIE TERESA guardi il cielo e vedi le scie chimiche solo gli stolti non credono al danno che sta sopra la testa e che viene giù quando piove. I sogni sono già finiti forse dobbiamo ascoltare di più il nostro cuore.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 16:31

--------------------------------------

GRAZIE GRAZIA distruggendo il mondo che ci circonda non stiamo facendo del bene a noi.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 16:30

--------------------------------------

CIAO MIMMI la natura non ci ascolta più forse noi dobbiamo ascoltare di più il nostro cuore.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 16:28

--------------------------------------

GRAZIE FRANCESCO SCOLARO cerco di interpretare il mondo che ci circonda e che non sembra più essere nostro amico.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 16:27

--------------------------------------

GRAZIE MIRELLA Il cuore batte respirando un'aria inquinata, gli occhi sono arrossati per una natura che si ribella, non basta più la speranza, abbiamo bisogno di certezze.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 16:26

--------------------------------------

GRAZIE BRUNO per il tuo commento e per i tuoi incoraggiamenti.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 16:24

--------------------------------------

GRAZIE ROCCO MICHELE la natura si spegne e con le le nostre speranze. Grazie per il tuo commento.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 16:23

--------------------------------------

GRAZIE KEN guardando la natura abbiamo smesso di sognare. Grazie per il tuo commento.

ALFONSO BORDONARO 18/04/2017 - 16:22

--------------------------------------

Molto profonda questa tua poesia. Perché cercare altrove ciò che si ha nel cuore? Solo salvando il sogno salveremo noi stessi e forse anche questo mondo deludente, blcon cieli non più azzurri,con sogni inesistenti.

Teresa Peluso 18/04/2017 - 16:19

--------------------------------------

Se oggi guardiamo il mondo, non abbiamo molto da gioire, lo stiamo distruggendo e ci stiamo distruggendo. Concordo col tuo pensiero. Un caro saluto!

Grazia Denaro 18/04/2017 - 16:12

--------------------------------------

Già, il mondo fuori cambia, in peggio purtroppo, mentre la musica del cuore, almeno quella, non ci abbandona mai.
Sempre bravo e profondo. Ciao

Mimmi Due 18/04/2017 - 14:38

--------------------------------------

Il Cielo offeso e ferito si chiude sopra noi e tutto crolla: sogni, speranze, amori...ed è proprio in questo contesto deprimente che facciamo i conti con noi stessi con la speranza che il nostro cuore, almeno quello, si possa salvare......Profonda riflessione come è nel tuo stile. Ciao

Francesco Scolaro 18/04/2017 - 14:29

--------------------------------------

ALFONSO...Bella e terribile questa tua. Non sappiamo più riconoscere il mondo, la natura che ci ha sempre nutrito e l'aria che ha riempito i nostri polmoni facendoci vivere. Ora stiamo perdendo tutto sempre più velocemente, quello che possiamo salvare è solo il nostro cuore ma se ci riusciremo, salveremo anche il mondo! Sempre bellissime le tue poesie. Ciao

mirella narducci 18/04/2017 - 14:21

--------------------------------------

Molto bella Alfonso,
lasciamo libero il cuore,
Ciao.

Bruno Abbondandolo 18/04/2017 - 14:13

--------------------------------------

UN INVITO DA FARNE TESORO...
IMMENSITA' POETICA, ALFONSO.
*****

Rocco Michele LETTINI 18/04/2017 - 13:56

--------------------------------------

Il duro confronto con la realtà che a volte si dimostra cinica verso le aspettative, verso i sogni che ognuno sogna. Intensa poesia. Complimenti
*****

Ken Hutchinson 18/04/2017 - 13:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?