Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Mezzogiorno

Stai tranquilla cara, le sembianze sono sempre le stesse
e la campana batte sempre il rintocco a mezzogiorno;
a quell’ora gli avventori si ritirano nei loro buffet e nei loro ristoranti
mentre la fontana della piazza continua a sgorgare acqua.


E’ l’ora giusta per andare in strada, a cercare i passi che io ho percorso,
non ero niente senza te, questo lo so.
Sei tu che sei venuta a cercarmi, là sulla cengia e poi dentro la caverna,
hai lavato i miei panni e mi hai rifocillato.


Il mattino aveva sempre questo sapore di acredine,
e i colli sembravano sciolti nella nebbia spessa di queste parti,
hai covato a lungo le uova sotto il tuo corpo,
qualcosa s’è schiuso.


Ora non so più cosa sia il tradimento o anche la diffidenza,
il tuo amore è stato come un forcipe che mi è penetrato nelle carni
e ha divelto quel bozzolo di amarezza che avevo dentro,
sei stata il mio chirurgo e la mia anestesista.


Squarci di cielo a brandelli si rovesciano sulle case,
artropodi si spandono negli interstizi,
tu fai il tuo con maestria e sapienza,
e non me lo fai pesare mai.


Ho percorso chilometri e chilometri, attraversato valli
affrontato uragani e tempeste, sono rimasto tramortito da scosse elettriche,
ho cercato il Grande Palco e mi sono divincolato tra sabbie mobili,
tutto per venire da te.



Share |


Poesia scritta il 19/04/2017 - 17:07
Da Giulio Soro
Letta n.160 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Un percorso che attraversa millenni dove l'uomo si è evoluto e ha reso magico il suo cuore nell'amore...anche se' ripercorso in poche ore!
La tua profondità è poeticamente meravigliosa...anch'io ho viaggiato nei tuoi speciali versi...molto piaciuta!

margherita pisano 20/04/2017 - 16:02

--------------------------------------

Bellissime quartine ,molto apprezzata 5*

Paolo Perrone 20/04/2017 - 12:32

--------------------------------------

Che bella e che bravo ,io amo shakespeare e non è una sviolinata se ti dico che ho letto questo tuo lavoro col medesimo trasporto .Letto e riletto..e ancora bravo.

Marina Lolli 19/04/2017 - 21:52

--------------------------------------

stupenda poesia Giulio un tempo avventuriero il tuo molto piaciuta 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 19/04/2017 - 21:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?